venerdì 5 settembre 2014

I mulini a vento verticali dell’Iran


Da quanto tempo l’uomo utilizza l’energia eolica?
 Potrebbe sembrare infatti una fonte di energia degli ultimi decenni, invece non è cosi. 
In questo articolo possiamo trovare una risposta a questa domanda, parlando dei mulini a vento verticali di Nashtifan, che si trovano in Iran.


Una delle principali caratteristiche della zona sono i forti venti che soffiano attraverso di essa, questi hanno fatto si che i mulini a vento furono parte della creatività industriale della regione e sono stati utilizzati per molti secoli, addirittura si dice che i primi mulini vennero edificati nel 5° secolo dC.
Ci sono circa 30 di mulini a vento sparsi nella zona e alcuni raggiungono altezze di 15-20 metri, ciascuno di essi è costituito da 8 camere rotanti e ogni camera possiede 6 pareti verticali come base di spinta per il vento.

 Il funzionamento è molto svantaggioso perché questo “disegno” sfrutta il vento solo da 1 lato, mentre i mulini di oggi ruotando in verticale sfruttano tutta la lunghezza delle pale.


Nel 2002 i mulini a vento di Nashtifan sono entrati a far parte del patrimonio nazionale dal Dipartimento Patrimonio Culturale dell’Iran.

Fonte: http://www.melabu.it/
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...