lunedì 13 maggio 2013



L'ipotalamo

L'ipotalamo è una struttura del sistema nervoso centrale situata nella zona centrale interna ai due emisferi cerebrali.
Costituisce la parte ventrale del diencefalo e comprende numerosi nuclei che attivano, controllano e integrano i meccanismi autonomici periferici, l'attività endocrina e molte funzioni somatiche quali la termoregolazione, il sonno, il bilancio idro-salino e l'assunzione del cibo.
L'ipotalamo svolge pertanto una duplice funzione: una funzione di controllo del sistema nervoso autonomo (attraverso il quale modifica la motilità viscerale, i riflessi, il ritmo sonno-veglia, il bilancio idrosalino, il mantenimento della temperatura corporea, l’appetito e l’espressione degli stati emotivi) e una funzione di controllo del sistema endocrino:
L’ipotalamo è anche in grado di controllare emozioni, stati d’animo e umore, nonché anche il comportamento sessuale. Questo è possibile grazie alla connessione anatomica dell’ipotalamo con il talamo e il sistema limbico (il quale è un insieme funzionale di zone del cervello che regola impulsi e comportamenti emotivi, ma è anche legato alle funzioni organiche vegetative.
D’altra parte, sembra essere una delle parti più “antiche” dal punto di vista evoluzionistico); in questa accezione, si può affermare che l’ipotalamo funge da “connessione” tra i due sistemi suddetti e la relativa risposta corporea.
Infatti, stimolazioni di diversi centri dell’ipotalamo, come già detto, danno luogo anche in questo caso a risposte diverse: la stimolazione del nucleo posteriore produce risposte aggressive, viceversa accade se vengono stimolati i centri laterali. Come i cerchi all’interno di un tronco d’albero, l’ipotalamo potrebbe dire qual è la nostra età e cosa ci dobbiamo attendere nel futuro immediato. La rivista Nature ha infatti pubblicato il risultato di una ricerca condotta dall’Albert Einstein College di medicina di New York in base alla quale i segni dell’invecchiamento risiedono per l’appunto nell’ipotalamo.
Si tratta della regione più primitiva del cervello, quella che regola gli istinti fondamentali quali riproduzione e fame.
L’ipotalamo, dunque, potrebbe essere l’organo che “decide” quando attivare il processo di invecchiamento.
Lo studio si è concentrato sul rapporto tra la proteina NF-kB e l’ormone per il rilascio delle gonadotropine (GnRH). Il rapporto tra loro è inversamente proporzionato, dal momento che l’attivazione della NF-kB per gestire stimoli di stress riduce le gonadotropine. Tale riduzione comporta il declino delle cellule nervose e accelera il processo di invecchiamento del sistema nervoso centrale.
I ricercatori hanno dedotto che, potendo intervenire sul GnRH, si potrebbero combattere malattie degenerative tipiche della terza età (ma non solo), quale l’Alzheimer.

Le scorte ci costano 250 milioni di euro l'anno, secondo i dati stimati dai sindacati di polizia.



Angeli custodi a tempo pieno che li accompagnano ovunque, per proteggerli in caso di attentati, pericoli, attacchi da parte di squilibrati.
Le scorte sono composte da 2.108 agenti uno schieramento di poliziotti, carabinieri, finanzieri e agenti della penitenziaria
Il numero di tutele concesse infatti dall’Ucis del ministero degli Interni (Ufficio Centrale Scorte) – l’organo preposto all’assegnazione – nel 2012 è stato 584.
L’anno prima erano state 410. Politici, magistrati, imprenditori, rappresentanti delle istituzioni ma anche pentiti e giornalisti un esercito di personaggi pubblici che, 24 ore al giorno,è seguito a vista da agenti di pubblica sicurezza.
Che, a bordo delle auto blu, li trasporta in giro per le città vegliando su di loro.
Ma questo dispiegamento di forze per proteggere quasi seicento persone è necessario? La risposta, secca, arriva dai sindacati di polizia, primo fra tutti il Coisp di Roma: “Più del 30% delle scorte in Italia – spiega il segretario Umberto De Angelis - è inutile, rivolto a persone che non ne hanno realmente bisogno.
Gli agenti dovrebbero essere impiegati sulle strade, per la sicurezza di tutti i cittadini, e non di pochi eletti.
Che molto spesso utilizzano le scorte per attività banali come fare la spesa o “prestandole” ai propri familiari ”
E, negli ultimi anni - sempre secondo fonti del Coisp
Lo Stato ha investito 120 milioni di euro per comprare 600 Bmw serie 3 e 5, 100 Audi serie 6 del valore di 140mila euro l’una e un’ottantina di Audi A8 e Bmw 7.

Le differenze tra un paese governato da persone col cervello e uno governato da .......lascio a voi il termine

 

Con l’auto blu contromano sull’isola pedonale per comprarsi delle scarpe


Un piccolo promemoria ripassare ogni tanto fa bene Ricordiamo che per AUTO BLU si intendono quelle "in uso esclusivo o non esclusivo e le auto di cilindrata superiore a 1600 cc con o senza autista".
AUTO GRIGIE si intendono "quelle a disposizione degli uffici senza autista o con una cilindrata inferiore ai 1600 cc".
Questi i numeri delle auto blu al 31.12.2012
QUANTE SONO ENTE AUTO BLU AUTO GRIGIE TOTALE 


  •  TOTALE
  • Università Pubbliche                          164                    763                     927
  • Enti Pubblici e di Ricerca                   127                 1.012                  1.139
  • P.A. Centrale                                   1.667                    981                  2.648
  • Regioni e Prov. Autonome                 603                 1.539                  2.142
  • Province                                             654                 3.046                  3.700
  • Comuni capoluogo                             608                 4.758                  5.366
  • Comuni                                            2.371               17.634                20.005
  • Asl                                                       918               17.900               18.818
  • Altre P.A. locali                                 1.016                 6.734                 7.750
  • TOTALE                                           7.837               52.592                60.429

QUANTO COSTANO
  • ENTE                                      SPESA NEL 2011                   
  • P.A. Centrale                              209.075.863                                   
  • Regioni e Prov. Autonome           59.420.218                                    
  • Province                                       69.783.293                                    
  • Comuni Capoluogo                      88.847.333                                    
  • Comuni                                       373.177.539                                    
  • Asl                                              210.113.756                                      
  • Altra P.A. Locale                           89.473.434                                    
  • TOTALE                                   1.099.891.436              

  • E CI CHIEDONO SACRIFICI??????????????                      

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...