martedì 10 luglio 2018

Nepal, scoprire il più piccolo parco nazionale


Il Nepal, piccola striscia di terra i cui territori spaziano dalla pianura del Gange alla catena montuosa dell’Himalaya, è una realtà ricca di storia, cultura, spiritualità a cui si aggiunge una natura che lascia senza fiato.

 Una delle destinazioni meno conosciute è il Lago Rara, nonostante sia il più grande del paese.
 Si trova all’interno del Rara Lake National Park, celebre per essere il più piccolo parco nazionale nepalese, ad un’altezza che tocca quasi i 3000 metri.

 Per raggiungerlo, una volta atterrati nel piccolo aeroporto di Talcha, bisogna prevedere qualche ora a piedi. 
Ne vale comunque la pena, perché quello che si para dinnanzi agli occhi è una meravigliosa oasi di biodiversità eccezionale, praticamente semisconosciuta, dove trovano rifugio anche specie a rischio quali il panda rosso, l’orso nero dell’Himalaya, il leopardo.






Il lago è un luogo ideale dove trascorrere momenti piacevoli di relax remando nelle chiare acque blu-cristallino. Ma anche camminando sulle colline circostanti alla ricerca di spettacolari punti di osservazione dove lo splendore della natura, le foreste di pini, abeti e ginepri e le cime innevate fanno da sfondo. 

Il parco è circondato da una vegetazione di conifere alpine e offre un campione rappresentativo della flora e della fauna della regione. Più di 500 diversi tipi di fiori, 20 diverse specie di mammiferi e 214 specie di uccelli possono essere osservati all’interno del Parco Nazionale di Rara. 
Notevole è anche la varietà di uccelli come la folaga, lo svasso maggiore, lo svasso dal collo nero, il moriglione rosso crestato, il germano reale, l’alzavola comune, il mergo e i gabbiani.
 Gli uccelli acquatici migranti e gli uccelli gallinacei possono anche essere visti durante le diverse stagioni.


La profondità delle acque del lago si aggira intorno ai 167 metri, mentre la larghezza arriva a 5,1 chilometri e la larghezza a 2,7. 

Per poter avere una visuale perfetta il luogo giusto è la collina di Chuchemara, a quota 4.087: senza dubbio si tratta del miglior punto di osservazione per godere delle magnifiche viste sul profondo lago blu, sulle colline boscose e sulle cime innevate che lo circondano. 

Dato lo splendore incontaminato che regala la natura il trekking in Nepal che conduce attraverso la campagna remota verso il confine tibetano e tocca la regione di Jumla e il bellissimo lago di Rara è, con tutta probabilità, uno dei più gratificanti ed affascinanti di tutta la catena himalayana. 

 Fonte: lastampa.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...