giovedì 31 maggio 2018

Scoperto il baby spinosauro: è il più piccolo al mondo


L'hanno chiamato MSNM V6894 ed è un artiglio di 21 millimetri appartenuto al piede di un cucciolo di Spinosauro, il più piccolo sinora rinvenuto al mondo.

 La scoperta porta la firma dei paleontologi italiani Simone Maganuco e Cristiano Dal Sasso che l’hanno pubblicata sulla prestigiosa rivista scientifica PeerJ.


Venuta alla luce in Marocco nel 1999 tra le arenarie del Sahara risalenti al Cretacico (95 milioni di anni fa) e rimasta per anni tra le collezioni paleontologiche del Museo di Storia Naturale di Milano, la piccola falange ungueale non aveva suscitato particolari attenzioni fino alla scoperta, nel 2014, di uno scheletro di Spinosaurus aegypticus, il cui piede destro, praticamente completo, mostrava degli artigli molto simili.
 Questi presentano una morfologia molto peculiare derivata dallo stile di vita semi-acquatico che caratterizzava questi dinosauri.
 Le falangi, infatti, sono larghe e poco incurvate, il che consentiva agli spinosauri di muoversi su terreni limacciosi e di nuotare, probabilmente come fanno oggi i moderni uccelli marini e d’acqua dolce con le loro zampe palmate. 
Prerogative che in questa specie dovevano esistere fin dalla nascita, come dimostra il ritrovamento della baby falange.


Gli spinosauri sono stati i più grandi dinosauri predatori mai esistiti. 

Caratterizzati da una grande vela dorsale, con i loro 15 metri erano più lunghi dei T-rex. 

Dalle dimensioni del piccolo artiglio si deduce che il cucciolo di Spinosauro fosse lungo 1,78 metri, appena poco di più rispetto alla testa del più grande Spinosauro adulto sinora conosciuto, conservata al Museo di Storia Naturale di Milano.



FONTE: RIVISTANATURA.COM
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...