lunedì 3 aprile 2017

La fantastica fioritura di Messer Tulipano nel parco del Castello di Pralormo


Una distesa di oltre 90mila fiori rosa, gialli, rossi, bianchi, violetti. Sono i tulipani e i narcisi che ogni primavera incorniciano il Castello di Pralormo, in Piemonte.
 Un meraviglioso giardino in un parco storico progettato da Xavier Kurten, artefice dei più importanti giardini delle residenze sabaude. Nel 1999 dopo un viaggio in Olanda, Consolata Pralormo decise di creare nel Castello di famiglia un evento dedicato proprio al tulipano.
 Dalla primavera 2000 ogni anno si svolge Messer Tulipano, ovvero un omaggio alla spettacolare fioritura di migliaia di tulipani e narcisi.
 Ad ogni edizione, un gentiluomo di altri tempi indossa un grembiule da giardiniere e mostra le varietà di questi fiori.












La piantumazione , che avviene in autunno inoltrato coinvolgendo 10 persone per oltre 10 giorni, propone alcune varietà rare e sconosciute al pubblico italiano. 
 Nei grandi prati sono state create aiuole dalle forme morbide e sinuose che si fondono agli alberi. 
Nel sottobosco ci sono, invece, ciuffi di muscari e di narcisi, nelle zone ombrose trovano dimora le bulbose dai colori scuri che temono i raggi del sole.


Uno straordinario tripudio ai tulipani simbolo del vero amore. 


 Dominella Trunfio

Black Swan, un cigno da 23mila cavalli di potenza


Più che ad un cigno, come vorrebbe evocare il suo nome, assomiglia ad una freccia, mentre il colore nero porta immediatamente la mente alle produzioni cinematografiche della serie Agente 007, con i cattivi che si aggirano per i mari a bordo di incredibili yacht tutti neri.
 Nella realtà si tratta di un superyacht di 70 metri progettato dal designer turco Timur Božca, il quale definisce il Black Swan come uno yacht “dalle linee semplici e con un design elegante”. 
E aggiunge: “Credo che la semplicità sia un fattore importante nella creazione di un design elegante e pulito 
Una delle caratteristiche principali di cotanta semplicità sono i grandi balconi protetti da balaustre in vetro che offrono una vista realmente mozzafiato sul mare.


Al centro barca il progettista ha inserito una miriade di piccole finestre triangolari di dimensioni diverse.
 In questo modo la luce naturale penetra all’interno della barca creando l’illusione di un taglio netto, di una separazione fra lo scafo e la sovrastruttura.
 Sul ponte esterno nella parte posteriore dello yacht è stato riprodotto un vero e proprio beach club, una specie di club extralusso i cui elementi di arredo ruotano intorno alla piscina. Gran parte di questa zona è sovrastata da una parete di vetro inclinato che si estende dal ponte principale verso la parte posteriore del piano superiore.


Nella parte superiore del megayacht è stata realizzata una piattaforma per elicotteri, a cui si accede da un ascensore nascosto. Gli interni, rigorosamente dominati dal colore nero e dalle sue sfumature , prevedono di accogliere un massimo di 12 ospiti in sei suite oltre quella dell’armatore.
 I vari saloni sono arredati con mobili bianchi, mentre nelle cabine dominano i colori scuri come il marrone.

 Impressionanti i numeri che definiscono la potenza di Black Swan. Lo yacht dispone di quattro motori in grado di generare una potenza totale fino a 23.172 HP. 
Con tale potenza lo scafo scivola sull’acqua a una velocità di crociera di circa 20 nodi. Ma se si spinge sulle manette si possono toccare i 28 nodi di velocità massima con una impennata impressionante dei consumi. Consumi che hanno indotto il progettista, per potere garantire una autonomia decente alla barca, a far costruire serbatoi che possano contenere fino a 183 mila litri di carburante.
 Il serbatoio dell’acqua è ugualmente impressionante, con una capacità di 38. 600 litri. 

 Fonte:tuttobarche.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...