venerdì 1 novembre 2013


Chiaro no?????

India : Il forte rosso di Agra


Patrimonio mondiale dell'umanità dell'UNESCO il Forte si trova a Agra e conosciuto anche come Lal Qila, Fort Rouge o Forte Rosso di Agra. 
 Circondata dal fiume Yamuna la fortezza monumentale deve il suo nome al materiale utilizzato per la costruzione, l'arenaria rossa, menzionata per la prima volta nel 1080, e il primo sultano che si trasferì da Delhi alla volta della fortezza fu Sikandar Lodi nel 1500 circa. 
 Si tratta di una delle fortezze più importanti e rappresentative dell'India, grazie alla sua ubicazione e costruzione poiché è circondata da un fosso d'acqua proveniente dal fiume.
 In passato vi erano conservati i tesori dello stato e fu abitata da differenti imperatori. 
 Akbar il Grande (1542-1605) voleva rendere Agra la capitale dell'impero moghul, ma arrivò nella fortezza solo poco prima della sua morte.
 Le mura sono grandiose, con un fossato tra cinta esterna e interna.


La Porta di Amar Singh è l'ingresso principale, di là del ponte levatoio sulle acque del fossato. La porta fu costruita da Shah Jahan nel 1665, per commemorare l'audacia di Rao Amar Singh, fratello del sovrano Rajput di Jodhpur e nobile di corte.
 In cima alla rampa, i giardini a destra portano, all'Akbar Mahal, il Palazzo. II grande bagno posto sul fronte e datato circa 1600 risale al matrimonio d'amore di Jahangir con Nur Jahan e forse fu uno dei regali dello sposo.
 La facciata di marmo, sempre dello stesso periodo e fittamente decorata, fu aggiunta da Jahangir. 
 Oltre l'arcata ci sono le stanze di Akbar, di tendenza hindu, ispirandosi a costruzioni autoctone, con l’impiego di artigiani locali.


La corte centrale è su archi, con tetto poggiato su mensole decorate da singolari intagli.
 Le stanze intorno sono riccamente decorate a intaglio. A destra c’è un ambiente soggiorno, dietro gli appartamenti della Principessa Rajput, con le nicchie per le divinità hindu, a sinistra l'harem e di fronte a altre tre stanze, la biblioteca di Akbar.

 Il suo primogenito, Salim, in seguito divenuto Jahangir ovvero signore del mondo, diventato imperatore all'età di 36 anni, decorò il palazzo di Akbar con stucchi levigati e dipinti d'oro e aggiunse a nord stanze altrettanto lussuose, dietro la lunga facciata.

 Uscendo dalle stanze di Jehangir, si raggiungono i tre padiglioni di marmo bianco.
 Quello centrale a cinque archi è il Khas Mahal, il palazzo privato di Shaha Jahan. 
I due padiglioni laterali sono quelli delle figlie predilette Jahanara e Roshanara. 
 Tetti curvi allungati di tradizione Rajput, marmi traslucidi che filtrano luce ma non calore. Soffitti in oro e azzurro e dove sui muri erano appesi arazzi e ritratti. 
 All'esterno l'aria era rinfrescata da fontane e profumata da fiori. Attorno all’Anguri Bagh o Giardino della Vita vivevano le donne della casa imperiale, nelle stanze d’arenaria costruite da Akbar.
 I bagni reali erano nell'angolo nord-est, dotati di due anticamere dette Shish Mahal o Palazzo degli Specchi, perché ricoperti di specchi che riflettevano la luce delle candele.


La serie di edifici, sulla piattaforma di marmo, mostrano il gusto raffinato di Shah Jahan come le Mussaman Burj o torri ottagonali e le stanze squisitamente intarsiate che formano un mini-palazzo destinato a Mumtaz, con cortile, bagni, soggiorno e terrazzi.
 Shah Jahan lasciava il Khas Mahal e passava di qui per raggiungere la sala delle udienze private. 
 Più avanti, al piano superiore e affacciato con due troni sull'ampia piattaforma in riva al fiume, si trova lo spazioso e bel Diwan-i-Khas o sala delle Udienze Private, decorata con stupende colonne in pietra dura. 
 Sotto il Diwan-i-Khas era custodito il favoloso tesoro reale.
 Sotto la piattaforma vi sono le stanze sul fiume, la Malchchi Bhavan o casa del pesce di Akbar, nel cui spazioso giardino le cortigiane tenevano speciali bazar, occasioni uniche per corteggiamenti pubblici.
 Secondo la leggenda qui Jahangir incontro Nur Jahan e Shah Jahan la sua Mumtaz. 
 A conclusione della visita la maestosa Diwan-i-Am o sala delle udienze pubbliche, realizzata completamente in pietra arenaria con uno stile che è un perfetto mix di architettura persiana e indiana.

http://www.indiatourismmilan.com



Il video risale al maggio del 2012, quando Monti era premier, ma è passato inosservato in quanto i mass media italiani non ne hanno dato notizia.



 Si discute lo show di Fareed Zakaria di Domenica , dove ha parlato Germania fare
00:26 richieste ragionevoli sulla Grecia , che richiedono riforme e consolidamento fiscale e tali . E questo è
00:33 il percorso di crescita , Zakaria ha detto . Ma era un po 'ironico . Nel segmento successivo di Show di
0:37 Zakaria , egli interviste Presidente del Consiglio Mario Monti , e Monti , più o meno dice:
00:42 bene , stiamo facendo tutto ciò che sono chiamati e non c'è crescita . Ecco un segmento di
00:47 che parte dello spettacolo .
00:48 FAREED ZAKARIA : Quando si parla della necessità di un programma di crescita in Europa , sta dicendo
00:52 che i programmi di austerità in realtà non hanno funzionato ? Se si guarda a un paese come l'Irlanda ,
00:58 che ha fatto tutto ciò che è stato chiesto di fare, o molte delle cose che , in termini di bilancio Consolidamento
01:03 , tagliando le spese , aumentare le tasse , non è prodotta crescita . Essa non ha neppure
01:08 prodotta la fiducia degli investitori molto . Deficit di bilancio in Italia è alto, il suo rapporto al PIL del debito
01:15 è in su, in gran parte perché la crescita è crollata . Qualora queste misure di austerità fine?
01:21 MARIO MONTI : Prima di tutto , non mi piace parlare di austerità . Io preferisco parlare di
01:31 disciplina fiscale . La disciplina fiscale , alla fine, equivale ad austerità , se non è accompagnata
1:39 da altre politiche . La disciplina fiscale , a mio avviso , è lì per restare . L'Italia ha fatto enorme
01:47 sforzi verso la disciplina di bilancio , ed è ora il paese dell'Unione europea che
01:56 raggiungerà il pareggio di bilancio strutturale prima di tutti gli altri, il prossimo anno - in realtà ,
02:04 un leggero avanzo strutturale . Eppure la crescita non è venuta 
02:10 ZAKARIA : Come succede questo? Quindi in Italia , come dici tu , che hai fatto di consolidamento fiscale più
02:17 di ogni paese. Hai fatto le riforme strutturali come bene. Ora, come si fa a ottenere che la domanda va?
02:23 MONTI : Esattamente .
02:24 ZAKARIA : Hai bisogno di qualcuno a comprare i vostri prodotti . Stai dicendo che vuoi Germania per comprare le cose 02:27 da voi?
02:29 MONTI : Beh , stiamo guadagnando una posizione migliore in termini di competitività a causa della
02:36 riforme strutturali . Stiamo effettivamente distruggendo la domanda interna attraverso il consolidamento fiscale .
02:41 Quindi, ci deve essere una operazione di domanda attraverso l'Europa , una espansione della domanda .
02:48 Come hai fatto notare più chiaramente , noi , per esempio, in Italia si hanno problemi perché abbiamo
02:57 ha conseguito ottimi risultati fiscali - ma sarà davvero essere sostenibile nel lungo termine
03:05 se non il dominatore , il PIL , aumenta con la crescita ?
03:09 JAY : Ora ci unisce ancora una volta per discutere di tutto questo è John Weeks . John è un emerito professore
03:15 presso l'Università di Londra, Scuola di Studi Orientali e Africani . Lui è l'autore del
03:19 libro capitale , lo sfruttamento e la crisi economica. Egli è anche il fondatore della JWeeks.org . e lui
03:24 ci unisce ancora una volta da Londra . Grazie , John.
03:26 John Weeks : Beh , grazie per avermi di nuovo .
03:30 JAY : Così Zakaria e Monti ora sembrano un po ' in un quandry . Loro - quello che entrambi avevano sostenuto ,
03:36 e di certo ciò che l'élite finanziaria di Europa sostenitori , l'Italia afferma che sta facendo, e
03:41 non c'è crescita . Cosa ne pensi di questo?
03:45 SETTIMANE : Beh , come ho detto in altra intervista , questa è tutta una falsa dichiarazione completa di
03:54 Cosa sta succedendo e usando termini che offuscano e persone fuorviare . E così, per esempio , fiscale Consolidamento 04:05 , la disciplina fiscale , questi copertina parole - cosa vogliono dire è tagli , tagliando le cose
04:14 che riguardano la vita giorno - to-date della gente . Così che Monti sta dicendo è che abbiamo raggiunto fiscale Disciplina
04:19 . Suona bene , non è vero? Sembra ormai Ne siamo - eravamo indisciplinati prima ;
04:23 ora stiamo disciplinato. Spazzatura . L'Italia non era indisciplinato in termini fiscali. Se si
04:30 un'occhiata ai numeri , l'Italia ha un surplus di spesa per tutto il 2000 , fino alla
04:44 grande crisi del 2008. Sì , un surplus .
04:47 Quando il loro deficit nativo era il pagamento di interessi sul debito nazionale . E la ragione
04:53 il debito nazionale era così grande era perché nel 1990 , il governo italiano ha preso in prestito
05:01 per mantenere la parità lira con la moneta tedesca per entrare l'euro . Voglio dire, se mai
05:11 ci fu un caso di essere attenti a ciò che si vuole , perché si potrebbe ottenere , questo è
05:15 esso. Così il debito più grande che ognuno attacca l'Italia circa , da dove viene? E 'venuto
05:23 dal prestito a mantenere la valuta in euro . Va bene .
05:29 Non c'è stato bisogno di risanare i conti , perché i tassi di interesse in realtà per l'Italia
05:35 sono molto più bassi di quanto non fossero nel 1990. Si tratta di una - nel caso della Grecia , vi era
05:43 un vero e proprio problema fiscale che avrebbe potuto essere facilmente risolto . Ma nel caso in cui l'Italia , ci
05:49 non è un problema fiscale. Sai, Berlusconi nei suoi ultimi giorni come primo ministro è stato intervistato ,
05:57 e in quella intervista ha detto crisi ? Non c'è crisi fiscale in Italia . Berlusconi , 06:04 bugiarda congenita , per una volta nella sua vita ha detto la verità . Non c'era nessun problema fiscale in 06:12 Italia . Questo è un fenomeno speculativo puro . E il governo italiano , l'elite italiana ,
06:19 sta approfittando di essa attraverso Monti di togliere quelle protezioni dei lavoratori e dei piccoli Imprese
06:26 , al fine di facilitare lo sviluppo delle grandi imprese in Italia , in particolare in
06:34 la zona di vendita al dettaglio .
06:36 JAY : E poi Monti in un certo senso riconosce l'effetto di questo , perché dice di Zakaria ,
06:42 bene , abbiamo fatto tutto questo, e ora noi distruggiamo la domanda interna . Voglio dire , che cosa ne pensano?
06:47 Come si Ci sarà una crescita dopo aver distrutto la domanda interna ? Quindi , si sa , sono
06:51 non offrendo soluzioni su entrambi i lati . SETTIMANE
06:53 : E 'vero . Vorrei dire ancora una commento su - Ho letto il testo della risposta di Monti .
06:59 Ad un certo punto , Zakaria - doesnt attacco - dice , si sa , le democrazie non sembrano essere molto
07:05 bravo a risolvere questi problemi, è per questo che hanno dovuto mettere in un governo in Italia ,
07:12 un governo nonelected . Voglio dire , è notevole , se ci pensate . Abbiamo due nonelected
07:21 governi in Europa , in Italia e in Grecia , imposti da pressioni esterne . Voglio dire , che
07:30 è straordinario , non è vero , nel 21 ° secolo .
07:34 JAY : Sì, è anche un po ' ironico . Zakaria è preoccupato per i contribuenti tedeschi elettori in un Democrazia
07:43 salvataggio di Grecia , ma lui non è molto preoccupato per qualsiasi democrazia in Italia
07:47 o la Grecia . SETTIMANE 07:49 : [ incompr . ] E così Monti dice , le democrazie non sono molto bravi a fare questo , perché gli elettori
07:54 hanno un punto di vista a breve termine e non può vedere il lungo termine . Le democrazie non sono molto buone
07:59 a farlo , perché è una politica del 99 per cento . E 'molto difficile ottenere una maggioranza
08:06 di persone a venire fuori in favore di politiche che aiutino l' 1 per cento e danneggiano il 99 per cento .
08:14 Quindi, sì, le democrazie non fanno molto bene a imporre l'austerità , per la maggior parte .
08:20 Così come si fa a uscire da questo ? Ci conosciamo da molto tempo come uscito di esso : infatti ,
08:29 un'espansione fiscale . Ora , lasciatemi dire che non sarà così semplice in Europa , perché
08:36 il governo tedesco ha avuto un discreto successo - i governi tedesco , dovrei dire , plurale - stato abbastanza
08:43 riuscito a creare un divario di costo tra i prodotti tedeschi ed i prodotti delle altre
08:50 Paesi europei . Questo è stato principalmente da metodi che ho discusso in una precedente intervista .
08:57 Va bene . In qualche modo si deve chiudere il gap e tornare a una situazione in cui il commercio è Più equilibrato tra le
09:03 quei paesi . Quindi, prima si stimola la domanda in modo che ci sia più Domanda
09:09 all'interno di ciascun paese .
09:12 Ma allora avete bisogno di fare qualcosa in modo tale che si ha una domanda stimolo in Italia e la Risultato
9:17 di esso non è , diciamo, per la metà della domanda stimolo per andare avanti l'importazione di prodotti
09:24 dalla Germania. E penso che ciò che deve accadere è necessario che vi siano - per i paesi
09:32 con deficit commerciali con la Germania è necessario varare un sussidi temporanei , proprio come
09:41 Germania ha avuto sovvenzioni all'esportazione. Quindi, se si combinano uno stimolo fiscale [ . Incompr ] aumento generale 09:47 della domanda e qualcosa per limitare i differenziali di costo , si sarebbe ripresa . ma
09:54 non succederà . Che non sta per accadere .
09:56 JAY : Ma l'altra parte di questa , anche, non non ci devono anche essere qualcosa perché
10:00 parte di questa distruzione della domanda interna è , si sa , l'abbassamento delle pensioni , e
10:06 soprattutto l' abbassamento dei salari e di minare , che se questo sta per essere sostenibile ,
10:11 ci deve essere un qualche tipo di politiche che conducono verso salari più alti ? È che non parte
10:15 di questo ? SETTIMANE 10:16 : Un certo numero di persone , economisti tedeschi troppo , hanno detto che abbiamo bisogno di una politica in cui la crescita
10:24 è legato agli aumenti dei salari monetari . E gli aumenti dei salari reali sono legati ad aumentare
10:33 nella produttività . Questa era infatti la pratica nel 1950 e 1960. Voglio dire , questo è
10:40 ciò che i governi europei hanno cercato di raggiungere attraverso vari meccanismi , patti tra - tripartiti
10:48 patti con il governo , del lavoro , e le imprese , in cui - l' aumento - i redditi dei lavoratori
10:57 e la maggioranza della popolazione si trasferì al passo con la produttività e con la crescita . noi
11:03 hanno bisogno di tornare a qualcosa di simile. Non vedo che succede , ma questo è l'unico modo
11:08 ci sarà sostenuta crescita ad almeno un ritmo moderato nelle principali economie , e ,
11:17 implicitamente, a livello globale .
11:20 JAY : Ora , due volte che hai detto , non vedo che succede. Quindi, che cosa vedi succedendo?
11:24 SETTIMANE : Beh, quando mi hai intervistato ( non so se ti ricordi di esso) nel mese di ottobre dello scorso Anno
11:32 , ho detto che ci sarebbe stata - molto probabile che sia un altro grande crisi finanziaria , e
11:42 sarebbe probabilmente il prossimo anno , cioè nel 2012 , e che sarebbe intorno al
11:51 euro . Non c'era bisogno di essere Nostradamus per fare questa previsione , mi lasci dire .
11:57 [ incompr . ] Che cosa accadrà ? Persone sostengono , beh, sai , se la Grecia abbandonare ? dovrebbe
12:03 Grecia default? Che ne sarà - si sa , con il - wouldn't che sia matta di default? Cose
12:11 sono fuori controllo . Grecia sta per impostazione predefinita Questa è - se posso prendere una frase di Gabriel
00:19 García Márquez , questa è una cronaca di un'uscita annunciata. Qualche mese dopo, la Grecia
12:29 sarà di default . Ci sarà una elezione . Se la sinistra è eletto , allora avrai una controllata Predefinita
12:37 . In una certa misura sarà controllato . Almeno ci sarà un tentativo di gestire
12:44 esso. Se i leader degli altri paesi europei sono riusciti a spaventoso popolazione greca
12:54 in rieleggere gli stessi pagliacci e ladri che hanno ottenuto la Grecia in questa austerità pasticcio ,
13:01 poi anche ci saranno di default e di uscita , ma sarà caotico , perché ciò che sta accadendo - come
13:09 hai detto, ciò che sta accadendo in Grecia è il risultato di austerità . austerità impedisce
13:18 il governo di avere delle entrate per il servizio del debito . Senza crescita , non vi è
13:25 nessun esito immaginabile diverso da default. 13:30 JAY : E poi cosa ?
13:33 SETTIMANE : Beh , penso che sia la capacità di predire , ma direi che è concepibile [ incompr . ]
13:42 Grecia risulti inadempiente e rimanere nell'euro. E questo comporterebbe più della stessa miseria ,
13:50 solo anche peggio. Più probabilmente , credo , è che faranno default ed essere abbandonate . credo che
14:00 che in Germania e presso la Commissione europea , i leader stanno già pensando alla Grecia di Exit
14:09 . Penso che prendono la posizione che , si sa , i greci sono stati un problema per
14:15 troppo a lungo , non possono risolvere il problema in termini di Germania , quindi se di default , quindi
14:25 semplicemente spingerli fuori .
14:28 Allora che cosa succede al di euro ? Molte persone dicono che si romperà . Direi che dipende
14:36 ​​su ciò che gli altri paesi deboli fanno, perche ' , vedi , la Germania è una delle economie più forti
14:41 al mondo , quindi è inconcepibile che si può avere un crollo di una moneta che è
14:47 utilizzati da uno dei paesi più forti del mondo e un paese che sta crescendo - non
14:52 molto veloce, e sulla base delle politiche di beggar-thy -neighbor , ma ancora sta crescendo. Quindi non lo faccio
14:58 pensano di entrare in un periodo di instabilità finanziaria molto estremo . Le banche dovranno fallire ,
15:05 in particolare in Spagna . Forse alcuni dei telespettatori avete letto o visto i rapporti
15:10 circa le banche in Spagna. E ' quasi certo che avranno bisogno di essere salvato di nuovo .
15:17 allora che cosa succederà ? Will dicono i tedeschi , bene , la Spagna è diventato troppo di un problema
15:23 anche tu? Sarà una situazione molto caotica . Come caotico e come verrà risolto io
15:30 Non lo so. Saremo davvero in , si sa , un territorio inesplorato , se posso usare una frase fatta .
15:36 JAY : Grazie per averci seguito , John .
15:38 SETTIMANE : Beh , grazie per avermi .
15:40 JAY : E grazie per averci seguito su The Real News Network .

Informati, Italia: SCANDALOSO Monti alla CNN mentre era premier: “Sti...

Informati, Italia: SCANDALOSO Monti alla CNN mentre era premier: “Sti...: Il video risale al maggio del 2012, quando Monti era premier, ma è passato inosservato in quanto i mass media italiani non ne hanno ...

di seguito il video e la traduzione

L'opale una stupenda pietra preziosa

L’opale è una delle pietre più delicate, si può rigare facilmente ed è molto sensibile ai cambi di temperatura.
Essendo un silicato idrato, un ambiente molto secco potrebbe danneggiarlo per cui si consiglia di immergerlo ogni tanto in acqua. Non usare olii o detergenti per pulirlo

L’opale è una gemma antichissima, i primi manufatti risalgono a più di 6000 anni fa. L’origine del suo nome deriva da tre lingue: dal sanscrito “Upala” che significa “pietra preziosa”, dal greco “Opallios” e dal latino “Opalus” che significano “vedere un gioco di colore”.

Affermava Plinio il Vecchio nel 79 d.C.: L’opale possiede la combinazione della bellezza di tutte le altre gemme: ha il fuoco splendente del rubino, il porpora glorioso dell’ametista, il verde mare dello smeraldo, e tutti questi colori risplendono insieme in un’incredibile unione.

Oggi l’opale è una gemma universalmente riconosciuta ed apprezzata per la sua combinazione unica di colori.
Il fenomeno ottico che presenta viene chiamato “opalescenza” proprio perché è l’unica specie mineralogica a presentare questo gioco di colori che l’ha resa celebre

L'opale è un minerale amorfo (silice idrata: SiO2·nH2O), ha un colore variabile dal trasparente al bianco latte, con una infinità di differenti intermedi (verde, rosso, giallo, marrone, nero). Il contenuto in acqua può arrivare fino al 20%.
La formazione dell'opale avviene mediante lento deposito geologico di un gel colloidale di silice a bassa temperatura.
Esso comprende molte varietà fra cui l'opale comune, l'opale nobile, l'opale nera, l'opale d'acqua, l'opale di fuoco, l'opale xiloide e la ialite.

Il 97% della produzione mondiale di opali è in Australia, paese che ne ha fatto la pietra nazionale, segnatamente nella zona di Lightning Ridge, dove si estrae la preziosa opale nera.
Giacimenti residuali sono situati anche in Messico e nel Galles.

L'opalescenza, il gioco di colori e di luce presentato dai campioni di opale, è dovuta ad effetti di interferenza ed alla diffrazione della luce causata a sua volta dalla regolare disposizione delle sferette di silice le quali si dispongono in una forma impaccata, regolare e tridimensionale; è simile quindi alla disposizione dei cristalli.
Il riscaldamento di campioni di opale può causarne la disidratazione e, pertanto, la perdita dell'effetto di opalescenza.
Una parziale reidratazione è ottenibile con prolungata immersione dei campioni danneggiati in acqua. 
La caratteristica tipica di questa gemma e’ l’arlecchinamento,che consiste in chiazze di luce che cambiano colore al variare dell’angolo di osservazione. 
Poiché nel tempo l’acqua può evaporare,l’opale si può fratturare i colori diventano meno cangianti.
La conservazione dell’opale in cotone umido lo preserva dall’invecchiamento e ne esalta il colore

La pulizia del computer portatile


La manutenzione del computer portatile è una cosa fondamentale e, se trascurata, può portare a gravi danni dell’hardware. Non solo è bene effettuare di tanto in tanto una manutenzione software, quindi eliminare tutti i file e i programmi che non ci servono più, ma pure la manutenzione dell’hardware è indispensabile.
Come tutte le cose, il computer portatile si sporca ogni giorno che passa, e non solo a causa della polvere che c’è nell’aria. Pensiamo ad esempio al sudore delle mani, a qualche goccia di caffè, a qualche pezzo di patatina o panino finito sotto i tasti della tastiera.. non è certo una bella cosa e, come già detto poco sopra, se si trascura la pulizia avremo delle cattive sorprese. Il computer non si accende più? Evidentemente il livello di sporcizia aveva superato il limite.
Il PC non è una discarica, e dev’essere pulito a fondo in maniera regolare onde evitare dei danni gravi all’hardware. In questa guida vediamo di darvi alcuni utili consigli su come pulire il PC portatile nel migliore dei modi!
Iniziamo parlando del display: lo schermo del notebook, soprattutto se è di tipo touch, si sporca spesso, e per pulirlo dobbiamo fare molta attenzione, dal momento che i display dei PC portatili sono più delicati rispetto a quelli dei telefonini o dei tablet. Un panno in microfibra è l’ideale per la pulizia e, nel caso ci siano macchie difficili da rimuovere, utilizziamo una soluzione liquida creata appositamente per la pulizia dei display dei computer. In ogni caso, ogni pulizia è da effettuare quando il PC è spento ed è scollegato dalla corrente elettrica.
Sempre con il panno in microfibra possiamo pulire i tasti della tastiera e anche il trackpad. Facciamo molta attenzione durante la pulizia, evitando che qualche goccia di liquido vada sotto i tasti. E per pulire le briciole di pane o altro sporco sotto la tastiera? Basta una bomboletta di aria compressa!
Di tanto in tanto è bene pulire anche l’interno del computer portatile, dato che la polvere col passare del tempo si deposita sulle ventole del sistema di areazione. Attenzione: aprire la scocca del computer portatile spesso invalida la garanzia del prodotto, quindi effettuate quest’operazione soltanto se il notebook si surriscalda fin troppo facilmente. Pulite le ventole con un cotton fioc e, nei casi più difficili, utilizzate l’aria compressa.
Da paperblog 

Masada


Nel 70 DC un gruppo di 967 ribelli ebrei si rifugiarono su una fortezza sulla cima della montagna a seguito della distruzione di Gerusalemme da parte dei romani. 
Due anni più tardi l´esercito romano tornò alla carica per distruggere quest´ultimo vestigio della Grande Rivolta Ebrea. Alla fine, in un massiccio sforzo di costruzione, elevarono un´ampia rampa d´assalto, spinsero un ariete sulla cima del monte e rasero al suolo l´ultimo baluardo del nemico. Ma quando i soldati romani irruppero, non si trovarono di fronte né una fiera resistenza, né uomini arrendevoli.
Trovarono solo silenzio.
 Durante la notte precedente, il capo dei ribelli, Eleazar Ben Yair, aveva fatto rifugiare i suoi seguaci e fatto promettere loro che non avrebbero mai permesso di essere presi schiavi.
 Memori del richiamo di Ben Yair, i ribelli fecero a sorte e scelsero dieci uomini che avrebbero ucciso tutti gli altri; questi dieci quindi tirarono ancora a sorte per scegliere chi avrebbe ucciso gli altri dieci e quindi si sarebbe ucciso. 
I romani presero quindi la fortezza, ma nessuno dei ribelli vivi. Gli unici sopravvissuti furono due donne e cinque bambini che si erano nascosti per sfuggire al suicidio collettivo e che dopo raccontarono gli eventi ai conquistatori. 

Questa è la sorprendente storia di Masada. Per circa 2000 anni abbiamo conosciuto questo racconto di coraggio e di forza dagli scritti di Giuseppe Flavio, storico ebreo del primo secolo d.C. che guidò la resistenza dei ribelli durante la grande rivolta ebrea, ma che fu catturato ed in seguito portato a Roma ove scrisse la storia della guerra. 
Nel 1960, gli scavi di Yagael Yadin riportarono la storia della difesa e della caduta di Masada a nuova vita.


Masada era originariamente servita come una sorta di palazzo-fortezza nel deserto per Erode il Grande, re di Giudea del primo secolo a.C. che regnava con l´approvazione di Roma. 
Yadin scoprì i due palazzi di Erode, decorati con meravigliosi affreschi murari, e mosaici sui soffitti. 
Dissotterrò la camera da bagno di Erode, un vasto complesso di camere adibite a deposito e di muri difensivi che circondavano la fortezza.


Il sito ospitava anche artefatti risalenti all´occupazione dei ribelli e parecchi scheletri (che Yadin identificò per essere resti dei ribelli) e piccoli pezzi di terraglie incisi con nomi, che si credeva essere stati usati dai ribelli per estrarre a sorte chi avrebbe dovuto uccidere gli altri.
 Masada divenne un simbolo di potere per l´allora giovane Stato di Israele. Alle cerimonie per il giuramento sulla cima della montagna, i nuovi reclutati dell´esercito giuravano: "Masada non cadrà di nuovo!"


In anni recenti, sono stati sollevati molti interrogativi sull´affidabilità del racconto di Giuseppe. 
Alcuni storici, per esempio, dubitano che i ribelli ormai in trappola commisero suicidio di massa; altri hanno sostenuto che gli scheletri trovati da Yadin non appartenessero ai difensori Ebrei ma ai soldati romani. 
Un altro aspetto della storia di Masada è che bisogna attentamente riesaminare il mito prevalente relativo alle dimensioni della rampa romana d´assalto.
 La fortezza di Masada si trova sulla sommità pianeggiante di un´altura isolata dai fianchi ripidi e scoscesi.
 Masada è separata dal territorio circostante da colline ripide alte da 300 a 1000 piedi. Secondo Giuseppe, i Romani riuscirono a spezzare la resistenza di Masada costruendo una gigantesca rampa sul lato ovest della montagna.


L´autore Gill ha notato che molta parte della sporgenza ovest di Masada è costituita di roccia naturale; i Romani dovettero aggiungere relativamente poco per riuscire ad accedere alla sommità. 
Sulla foto sopra, guardano verso nord, Gill ha segnato la prova cruciale: la Linea A è una faglia, che divide Masada a destra dagli strati di roccia che probabilmente le collegavano ma che crollarono milioni di anni fa lungo la faglia
. B1 e B2 sono due sezioni della stessa formazione rocciosa (Bina), che dividono la faglia.
 C1, C2 e C3 sono i resti della formazione Manuha, che si trova al di sopra della formazione Bina e ad ovest della faglia e che si trovava sopra la sezione Bina che ha formato Masada; poiché la Formazione Menhua (e la Formazione Mishash che giace al di sotto) sono costituite da roccia soffice, l´erosione, in un periodo di tempo molto lungo, le ha rimosse dalla cima di Masada.
 La stessa cosa è avvenuta ad ovest.
 D ha dato origine alla rampa Romana. 
La maggior parte della via d´accesso a Masada sul lato occidentale è di roccia naturale; i romani aggiunsero solo un piccolo strato di terra. Un processo che richiese molto meno tempo e sforzi di quanto gli storici avessero creduto.


Fonte : http://www.antikitera.net/

Dove si misura l’altezza sul livello del mare di una città?



L’altitudine dei comuni, cioè i metri sopra il livello del mare, è per convenzione misurata al piano terra della sede del Municipio, che generalmente corrisponde alla piazza centrale.
È calcolata prendendo come zero il livello medio del mare, determinato con un mareografo che fissa un valore statistico analizzando le variazioni dovute a onde, vento e maree.
Tale quota, per l’Italia continentale, è determinata dal mareografo di Genova, per la Sicilia dal mareografo di Catania e per la Sardegna da quello di Cagliari. Su e giù
A partire da lì, le altitudini sono misurate con il livello, che quantifica le differenze di altezza.
Il comune più alto d’Italia, 2.035 metri sul livello del mare, è Sestriere, in Piemonte; seguono la lombarda Livigno e Chamois, in Valle d’Aosta, alla stessa quota (1.816 m slm).
Il capoluogo più alto è Potenza, 819 m slm.

Focus.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...