giovedì 11 ottobre 2018

Serpent d’Océan, lo scheletro del gigantesco serpente che gioca con le maree


Il Serpent d’Océan è una straordinaria scultura in metallo collocata sulla spiaggia di Saint-Brevin-les-Pins, un piccolo comune francese situato al limite dell’estuario della Loira che poi si unisce all’Oceano Atlantico. 
Si tratta di un’istallazione permanente che ritrae lo scheletro di un enorme serpente preistorico capace di giocare con le maree 


 Il Serpente dell’oceano è un’imponente opera dell’artista cinese Huang Yong Ping, creata per il Festival “Voyage à Nantes“, come parte della mostra d’arte contemporanea Estuaire 2012. 
L’artista, diviso da sempre tra impulso distruttivo e ingegno creativo, attraverso la figura di quest’animale legato alla mitologia cinese, sembra abbia voluto lanciare un messaggio a sostegno della tutela ambientale.




Lo scheletro, interamente realizzato in alluminio, misura 130 metri di lunghezza e si presenta come uno scavo archeologico; un terrificante e immenso serpente che sembra emergere dai fondali marini. 
Il movimento sinuoso delle sue vertebre crea l’illusione di una creatura vivente, come volesse sorgere dalle acque dell’oceano per apparire o sparire al ritmo della marea.



Fonte: mybestplace.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...