mercoledì 5 febbraio 2014

DEMOCRAZIA ITALIANA

PREMESSA Quanto postato è stato preso dall'web e da Youtube Non c'è alcuna velleità politica ma esclusivamente INFORMAZIONE
Il mio pensiero però voglio esprimerlo (come libera cittadina italiana)
Le figure istituzionali sono preposte dalla Costituzione per GARANTIRE CON IMPARZIALITA' i diritti di tutti siano essi maggioranza od opposizione poichè TUTTI i deputati sono stati eletti dal popolo perché li rappresentino.
Quindi penso che non permettere d'esprimersi alle opposizioni col voto non sia indice di democrazia
Quanto poi cacciare le telecamere dei giornalisti (perchè non riprendano le varie situazioni)ed informino, la trovo una cosa INAUDITA

L'aveva minacciato e L'HA FATTO
Ovvero togliere la possibilità alle opposizioni di discutere gli ordini del giorno( odg) sul Decreto Legge IMU-Bankitalia.
173 deputati avevano chiesto il diritto di parlare (e non solo del M5S ma anche di Sel e SC.) ....NEGATI
E' inaccettabile che una presidente della Camera che dovrebbe garantire tutti i gruppi parlamentari, non solo esprima una posizione politica netta in favore del governo, ma sia succube delle esigenze di propaganda del segretario del PD.
Nessun presidente della Camera è mai arrivato a tanto.

"Col regalo alle banche, fatto a spese della collettività, e difeso a rischio di incostituzionalità dalla Boldrini, Letta e Pd, lo Stato regalerà alle banche una somma immensa:
2 miliardi di euro netti a Intesa San Paolo,
1,452 miliardi a Unicredit (22%);
415 milioni a Assicurazioni Generali;
409 milioni alla Cassa di Risparmio di Bologna:
330 milioni all'INPS;
264 milioni a Carige;
184 milioni a Bnl;
165 milioni a Monte dei Paschi di Siena (!)
138,6 milioni a Cassa di Risparmio di Biella e Vercell;
132 milioni a Cassa di Parma e Piacenza;
125,4 milioni a Carifirenze. 
Un ulteriore “regalo” a banche e banchieri azionisti di Bankitalia è rappresentato dalla pioggia dei dividendi annui, i quali fissati al tasso del 6%, ben 24 volte il tasso di riferimento Bce dello 0,25%, oppure se si preferisce 2 volte in più dei tassi di rendimento dei BTP attorno al 3%, porteranno nei bilanci delle banche socie ben 450 milioni di euro
Non ci sono soldi per la SLA o le auto della polizia?
Allegria! Dove si vuole i soldi si trovano!"






Ecco in 4 minuti la verità sul decreto IMU-Bankitalia.
Chiediamo che decada un decreto che regala 7,5 mld alle banche e che continua a far pagare la mini IMU agli italiani e che venga subito calendarizzata la nostra proposta di legge che elimina COMPLETAMENTE l'IMU.



Come si evince dal video
QUESTA LEGGE E'  PASSATA senza essere stata votata dall'opposizione 
Anche chi è all'opposizione rappresenta una parte di popolazione che ha diritto di esprimersi tramite i suoi deputati eletti





Mi scuso per qquesto video che non intende far pubblicità ma è l'unico che ho trovato che ribatte alle asserzioni fatte in un talk a mio avviso inoltre non sede adatta a un presidente (ribadisco)garante di tutti



Sono Elio Lannutti, il Presidente dell’Adusbef, la associazione che difende gli utenti dei servizi bancari e finanziari.
Sullo scandaloso regalo di sette miliardi e mezzo di Euro dalla Banca di Italia, che è un istituto pubblico, alle banche e assicurazioni private abbiamo depositato esposti denunce a 130 procure della Repubblica, alle Procure Generali della Corte di Appello, chiedendo di valutare tutta una serie di reati, che vanno dal concorso formale in reato continuato articolo 81, pene per coloro che concorrono in reato, circostanze aggravanti, abuso di ufficio, omissione di atti di ufficio, interruzione di pubblico servizio e pubblica utilità, riduzione in schiavitù, truffa, appropriazione indebita, abuso della credibilità popolare, sono tutti articoli del codice penale che sono stati messi a punto dai nostri legali, Avvocato Golino, Avvocato Tanza e altri insigni giuristi. 
Perché? Se il governatore Visco anche di recente ha affermato che la Banca d'Italia è un istituto di diritto pubblico e che si attingono dalle riserve, che sono22 miliardi di Euro, quelle riserve, che non sono le riserve valutarie e auree che sono 105 miliardi, sono le riserve straordinarie della banca di Italia, frutto anche del signoraggio, ossia l’emissione della moneta. Si attingono sette miliardi e mezzo dal bilancio della Banca d'Italia, ente di diritto pubblico, per fare un regalo alle banche private, a Banca Intesa San Paolo, che ha oltre il trenta per cento, Unicredit, Monte dei Paschi di Siena, Assicurazioni Generali, Inps di Mastrapasqua collezionista di poltrone, etc.! 
Noi ringraziamo il MoVimento 5 Stelle che ha fatto una durissima battaglia in Parlamento, per cercare di fermare questo scempio dei diritti e della democrazia e confidiamo che ci sarà un giudice a Berlino che tra l’altro abbiamo chiesto anche il sequestro preventivo di questi sette miliardi e mezzo, prima che vengano girati alle banche. 
E in più abbiamo fatto una denuncia per danno erariale alla Procura Generale della Corte dei Conti e alla Commissione Europea, perché è un aiuto mascherato di stato, si tolgono soldi a un ente pubblico per regalarli a banche e assicurazioni private. 
Mentre la gente muore di fame, mentre i giovani non hanno futuro, devono andare all’estero. 
E' un furto a danno della collettività, perché le riserve della Banca d'Italia non sono nella disponibilità di questi oligarchi né di un Parlamento che abusando del proprio potere ha fatto ricorso alla ghigliottina per la prima volta nella storia della Repubblica! Sono soldi nostri! E cercheremo in tutti i modi di rivendicarli, davvero in nome del popolo italiano." Elio Lannutti, presidente di Adusbef

Stiamo andando verso l'autodistruzione ......la natura ci ripagherà con la stessa moneta



Quello che stiamo facendo alle foreste nel mondo è solo un riflesso di ciò che stiamo facendo a noi stessi e agli altri

- GANDHI

Un messaggio di speranza

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...