mercoledì 8 maggio 2019

Olio di Rosa Damascena: i mille usi della Rosa di Bulgaria


La Rosa in Bulgaria ha origini molto antiche. 
Si ha notizie dei primi impianti per distillare l’essenza di rose a partire dal 1664.

 Piantagioni di rose sono nate a Kazanlak.
 In seguito sono state estese anche tra le catene montuose di Stara Planina e Sredna Gora. Quest’area assunse il nome di Valle delle rose.






A favorire la coltivazione ci sono clima e suolo ideali, insieme a condizioni atmosferiche ottimali, inoltre i primi giardinieri selezionatori trasformarono la specie importata nell’attuale e nota Rosa di Kazanlak.

 E’ da essa che si estrae l’essenza di rose bulgara alla base di tutti i profumi di qualità.
 Le più famose aziende cosmetiche del Mondo usano l’essenza di rose bulgara.


L’olio essenziale di rosa damascena è estratto mediante la distillazione a vapore delle rose fresche.

 E’ una procedura laboriosa e meticolosa.
 Bisogna infatti raccogliere i fiori prima dell’alba.
 Inoltre vanno distillati nell’arco della stessa giornata.

 Sono necessarie ben quattro tonnellate di petali di rosa per ottenere un chilo di olio essenziale di olio di rosa Damascena. 

 Al prezioso olio vengono attribuite delle proprietà antisettiche e antispastiche, antidepressive, antiflogistiche. 
Inoltra vanta caratteristiche afrodisiache, astringenti, antivirali, battericide, cicatrizzanti e depurative. 

 L’olio essenziale è estratto dalla distillazione a vapore della rosa Damascena fresca.
 Questa varietà è molto apprezzata anche per la sua forte fragranza e l’alto contenuto di oli aromatici. 
L’aroma sprigionato dall’olio essenziale di rosa damascena è elegante, delicato, ipnotico ed inebriante. 
E’ in effetti una fragranza piuttosto sensuale che genera sensazioni di dolcezza e di felicità.

 L’olio di rosa damascena è impiegato nella cura della pelle. E’ usato oltre che in medicina, anche in aromaterapia e nella produzione di profumi.

 Per via dell’articolata composizione è un olio essenziale piuttosto prezioso. 
Contiene minerali, vitamine, antiossidanti e aminoacidi.
 L’olio dona lucentezza alla pelle.


Questo olio sviluppa un’attività antibatterica piuttosto intensa. 
E’ un olio essenziale con proprietà emollienti, lenitive ed idratanti. Riduce infatti l’infiammazione e migliora sensibilmente la grana della pelle.
 E’ molto valido anche nel trattare la pelle matura.

 Grazie alle proprietà antinfiammatorie viene sfruttato per trattare acne, infiammazione e anche per ridurre il rossore della pelle. Trova impiego inoltre nel trattamento della psoriasi e nelle dermatiti.
 Non solo. 
Le persone che ne fanno uso sono più rilassate. 
Ha in effetti effetto sullo stress riducendolo sensibilmente.
 E’un olio piuttosto usato in aromaterapia. 

 Questo olio essenziale ha proprietà antivirali e antibatteriche. In particolare per lo stomaco, il colon e il tratto urinario. 
Inoltre viene usato in presenza di infezioni batteriche oculari. Vanta proprietà antispasmodiche e di bilanciamento ormonale. 
E’ anche un afrodisiaco molto potente. 

Di norma non è irritante e non sensibilizzante. 
E’ sconsigliato l’impiego solo durante la gravidanza. 


Fonte: laprimapagina.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...