martedì 5 settembre 2017

L'incredibile giardino botanico di Pattaya


Un giardino da sogno, dove la natura sposa la fantasia.
 Non lontano da Pattaya, in Thailandia, sorge il Suan Nong Nooch, uno dei parchi più affascinanti e originali del globo.
 Un paradiso dove dimorano piante e animali di tutto il mondo, chiamato così in onore della sua fondatrice, la signora Nongnooch Tansacha.
 Insieme al marito, Nongnooch hanno acquistato nel 1954 seicento ettari di terreno. Ma al posto di creare una piantagione di frutta, hanno deciso di avviare un progetto di conservazione della flora autoctona e della fauna selvatica.
 Il giardino ha aperto al pubblico nel 1980 e ospitava al suo interno un elefante. Poi negli anni si è arricchito di ambienti dove crescono piante e fiori ornamentali tropicali fra siepi intagliate ad arte e pagode in tipico stile thailandese, mentre gli animali sono stati sostituiti da sculture a grandezza reale. 
Gli unici fuori misura sono gli insetti e i gasteropodi.


Oltre al giardino delle farfalle e dei fenicotteri rosa, qui si trova un incantevole giardino rinascimentale italiano decorato con statue di marmo fatte appositamente arrivare dal nostro paese.
 Si trovano poi le riserve di agave, adenium e bromeliacee, il parco dei bonsai, la riproduzione di Stonehenge e il Caribbean Walk, un corridoio formato da palme e piante provenienti dalle isole dei Caraibi.






Insomma, il giro del mondo racchiuso in un unico straordinario parco a venti chilometri dal centro di Pattaya, dove la mano dell'uomo ha guidato la natura creando uno spettacolo difficile da dimenticare che si può ammirare anche dall'alto, grazie a dei ponti sospesi e a delle terrazze panoramiche. 

 Fonte: lastampa.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...