lunedì 19 febbraio 2018

Royal Delft, la ceramica olandese compie 365 anni


Dire Olanda non significa parlare solamente di tulipani, coffee shop e mulini a vento. 
Il 2018 è sicuramente l’anno giusto per scoprire la ricchezza di questo Paese inserendolo nella propria wishlist delle mete vacanziere.
 Ebbene sì, ogni città è pronta a stupire con piacevoli sorprese. Qualche esempio? Nijmegen è stata nominata Capitale Europea Green mentre Leeuwarden è la nuova Capitale Europea della Cultura. 

Che dire invece di Delft? 
In molti la chiamano la “Piccola Amsterdam” ma lei, cittadina dell’Olanda Meridionale, brilla di luce propria.
 E’ un vero contenitore di magia che, tra antico e moderno, sa come emozionare.


La ceramica di Royal Delft 
La sua fama è legata principalmente al celebre pittore Johannes Vermeer, alla Casa Reale, alla sua Università e ovviamente alla Royal Delft, fabbrica di ceramica fondata nel 1653 che, proprio quest’anno, compirà 365 anni e non mancherà occasione per commemorare l’anniversario.
 Parliamo dell’unica realtà ancora attiva delle 32 fondate in città nel 17 ° secolo, epoca in cui i ceramisti locali iniziarono a imitare la ceramica cinese proponendo una rivisitazione a buon mercato.


Ebbene sì, la porcellana era un materiale sconosciuto nei Paesi Bassi e così gli addetti ai lavori tentarono di imitare i prodotti orientali come potevano, ovvero avvalendosi dell’argilla locale rivestendola poi, dopo essere stata cotta, con uno smalto stannifero. Nonostante ciò, tra il 1600 e il 1800 divenne molto popolare, soprattutto tra le famiglie benestanti
.







Per ripercorrere il glorioso passato della ceramica, conoscendone tanto la storia quanto il processo di produzione, non resta che fare tappa al museo della Royal Delft e, una volta placata la sete di cultura e curiosato nello showroom, vale la pena spostarsi nella fabbrica per vedere gli artigiani che, oggi come ieri, dipingono a mano bellissimi manufatti. 
Finito il tour, ci si può rilassare nella splendida terrazza della brasserie, sita nel giardino del cortile, una vera perla nascosta dove degustare delizie come il Delft Blue High Tea. 

 Fonte: lastampa.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...