venerdì 25 gennaio 2019

Arrivano le prime uova prodotte senza uccidere pulcini maschi


In Germania sono già in vendita nei supermercati delle catene Rewe e Panny. 
Si tratta delle uova – le prime al mondo – prodotte senza sacrificare alcun pulcino maschio.

 Già, perché negli allevamenti intensivi di galline ovaiole i pulcini di sesso maschile sono considerati un sottoprodotto: non depongono uova e allevarli per la carne è antieconomico. 
Dunque, appena nati, vengono tritati vivi e destinati alla produzione di mangime animale.


 L’azienda tedesca Seleggt ha però messo a punto una soluzione per evitare questa inutile – e crudele – mattanza che ogni anno, solo in Germania, causa la morte di oltre 47 milioni di pulcini maschi. 
 Le uova salva pulcino sono frutto di anni di studio.

 Come spiegato in un video dalla stessa azienda, il sistema permette di individuare il sesso del pulcino prima della schiusa delle uova. Tra l’ottavo e il decimo giorno di incubazione alle uova è praticato un microforo da dove viene estratto il liquido.
 Il sistema funziona un po’ come un test di gravidanza: se lo stick diventa rosso il pulcino sarà di sesso femminile. Se diventa blu, si tratterà di un maschio. 
In questo caso, l’uovo viene scartato e destinato alla produzione di mangime animale.
 Infine, vengono fatte schiudere solo le uova contenenti pulcini femmina. 

 E i costi? Secondo l’azienda, l’impiego di questo metodo costa, al consumatore finale, 1 o 2 centesimi di Euro in più a uovo.

 FONTE: RIVISTANATURA.COM
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...