venerdì 28 dicembre 2018

Gli scienziati credono di aver scoperto il significato di alcuni misteriosi oggetti di 4000 anni scoperti a Stonehenge


Un’analisi matematica di una collezione di cilindri di pietra decorati noti come Folkton Drums ipotizza che gli antichi oggetti avrebbero potuto essere utilizzati come unità di misura standardizzata nella costruzione di antichi monumenti di pietra.


 In un articolo pubblicato nel British Journal for the History of Mathematics , i ricercatori dello University College di Londra e della Manchester University affermano che i cilindri di pietra avrebbero permesso agli antichi costruttori di misurare con precisione i cerchi di pietra e altre strutture antiche di significato culturale o ritualistico come Stonehenge. 

“Pensiamo che ci sia un collegamento diretto tra il design del monumento di Stonehenge e gli artefatti in gesso noti come Folkton e Lavant Drums, dove i tamburi rappresentano standard di misurazione che erano essenziali per una costruzione del monumento accurata e riproducibile”, scrivono gli autori . 


Trovati per la prima volta nel 1889 nella tomba di un bambino nel nord dell’Inghilterra, i bellissimi tamburi sono fatti di gesso locale estratto e sono decorati con disegni geometrici. 
 Sebbene non sia ancora disponibile la datazione al radiocarbonio, si ritiene che i tamburi risalgano al terzo millennio aC. 
La corda di misurazione, che può variare in lunghezza a seconda dell’umidità e di altre condizioni meteorologiche, potrebbe essere stata avvolta attorno al tamburo per mantenere una lunghezza costante.
 Le decorazioni trovate all’esterno possono “codificare le istruzioni relative alle rotazioni”. 
Il più grande dei tamburi ha una circonferenza vicina a 3 metri, ma le variazioni di dimensione consentono a diverse tecniche di costruzione di “formare una sequenza armonica matematica”.


“Riteniamo che questo dimensionamento sia stato deliberatamente incorporato nel loro design al fine di consentire l’uso della batteria come standard di misurazione lineare”, hanno scritto gli autori. Data la loro vicinanza a Stonehenge, è possibile che queste pietre (o similari) avrebbero potuto essere utilizzate per misurare e costruire il monumento preistorico situato nel Wiltshire, in Inghilterra.

 La comprensione delle varie dimensioni dei tamburi, dicono i ricercatori, potrebbe fornire indizi su come sono state realizzate strutture simili. 

Poco si sa su come o perché Stonehenge è stato costruito, a parte che è stato costruito da un antico gruppo di persone su più stadi e in diversi secoli, probabilmente orientati verso eventi di solstizio. Tuttavia, i ricercatori osservano che i tamburi sono stati lasciati nelle tombe dei bambini, in modo che potessero avere alcune implicazioni per i bambini stessi, tipo la crescita o il ciclo di vita umano, tutte teorie e misteri ancora da esplorare nelle ricerche future.



Tratto da www.iflscience.com
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...