sabato 9 marzo 2013

Jimi Hendrix

James Marshall "Jimi" Hendrix (Seattle, 27 novembre 1942 – Londra, 18 settembre 1970) è stato un chitarrista e cantante statunitense.
È considerato uno dei più grandi chitarristi della storia della musica, oltre che uno dei maggiori innovatori nell'ambito della chitarra elettrica: durante la sua parabola artistica, tanto breve quanto intensa, si è reso precursore di molte strutture e del sound di quelle che sarebbero state le future evoluzioni del rock (come ad esempio l'hard rock) creando un'inedita fusione di blues, rhythm and blues, rock and roll, psichedelia e funky.
Secondo la classifica stilata nel 2003 dal Rolling Stone Magazine è lui il più grande chitarrista di tutti i tempi.
La sua esibizione in chiusura del festival di Woodstock del 1969 è divenuta un vero e proprio simbolo: l'immagine del chitarrista che, con dissacrante visionarietà artistica, suona l'inno nazionale americano in modo provocatoriamente distorto è entrata di prepotenza nell'immaginario collettivo musicale come uno dei punti di svolta nella storia del rock.
Hendrix è stato introdotto nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1992
Nacque come Johnny Allen Hendrix al King County Hospital di Seattle, nello Stato di Washington, USA, da madre di origini cheyenne e padre afroamericano.
Fu in seguito ribattezzato James Marshall dal padre.
Il piccolo Jimi passò l'infanzia in un quartiere disagiato ed ebbe l'infanzia funestata dal divorzio dei suoi genitori, avvenuto quando aveva appena 9 anni: a seguito di ciò fu affidato alla nonna paterna, Nora Rose Moore, in quel momento l'unica persona in grado di garantirgli un minimo di stabilità.
Nel 1958 sua madre morì: fu proprio in quel periodo che Jimi ebbe la sua prima chitarra.
La scoperta dello strumento fu per lui come un'illuminazione.
Poco interessato alla scuola, che lascerà prima del diploma, Jimi iniziò a dedicarsi alacremente alla musica: i suoi punti di riferimento furono chitarristi della scena blues di Chicago come Elmore James, Muddy Waters ed Albert King, nonché leggende del più risalente delta blues, come Robert Johnson e Leadbelly, e del rock and roll, come Chuck Berry.
All'inizio degli anni Sessanta, a causa di alcuni problemi con la legge, si trovò a dover scegliere tra un periodo di reclusione e l'arruolamento: scelta la seconda opzione, Jimi venne arruolato il 31 maggio 1961 nella 101st Airborne Division e inviato di stanza a Fort Campbell, nel Kentucky, dopo un breve addestramento.
Ad ogni modo, la sua avventura nei ranghi militari durò molto poco: frustrato dalla rigidità dell'ambiente e intenzionato a dedicarsi alla musica, Jimi decise di porre fine al suo periodo sotto le armi facendosi visitare più volte dallo psicologo dell'esercito dichiarando di essere omosessuale.
Stando ad alcune interviste rilasciate da Hendrix a proposito, invece, pare che al fine di ottenere la dispensa abbia addotto problemi alla schiena conseguenti a un lancio col paracadute.
Il 30 agosto 1970 Hendrix si esibì in un'arrancante performance allo storico Festival dell'Isola di Wight: i nastri dell'esibizione sarebbero stati pubblicati ufficialmente soltanto trent'anni dopo.
Subito dopo vennero programmate diverse date lungo l'Europa per poter giustificare le consistenti spese sostenute dal chitarrista per mettere in sesto il suo avveniristico studio di registrazione e per le programmate registrazioni del suo nuovo album, provvisoriamente intitolato First Rays Of New Rising Sun.
Il bisogno economico alla base del tour non depose bene per l'atmosfera generale: a peggiorare le cose si aggiunse il crescente stato di alterazione di Hendrix, spesso pregiudizievole per la qualità delle sue esibizioni live, e la crescente conflittualità col pubblico, raramente appagato dalle oniriche proiezioni musicali che il chitarrista operava durante le sue esibizioni.
Il 6 settembre 1970 al Festival di Fehmarn in Germania, nella sua ultima esibizione dal vivo, Hendrix venne accolto da una salva di fischi e contestazioni da parte del pubblico: deluso e confuso, si ritirò in riflessione a Londra dove venne raggiunto da molti dei suoi amici - tra cui Chas Chandler ed Eric Burdon - che tentarono per l'ennesima volta di dissuaderlo dal suo sodalizio col manager Michael Jeffery.
La mattina del 18 settembre 1970, Hendrix venne trovato morto nell'appartamento che aveva affittato al Samarkand Hotel, al 22 di Lansdowne Crescent.

L'AIDS

Il virus dell'AIDS è stato creato in laboratorio dagli USA  



Un documento ufficiale dal titolo "Department of Defense Appropriations for 1970", ripreso dall'Archivio della Libreria del Senato degli Stati Uniti d'America testimonia che il virus dell'AIDS è stato creato in laboratorio dagli USA.
Nella parte 5 si legge chiaramente che il virus dell'AIDS è stato creato artificialmente dal Dipartimento della Difesa USA attraverso i laboratori del Department of the Army, l'Advanced Research Project Agency (DARPA) e dal Defense Research and Engineering.
Sempre nel documento, si legge che lo scopo era quello di usare armamenti etnici/politici su individui neri e per la riduzione programmatica della popolazione.
Come è iniziata Pochi giorni dopo che il Dipartimento della Difesa chiese al Congresso 10 milioni di dollari in fondi per la ricerca di “un agente patogeno biologico sintetico, una sostanza che non esiste in natura e contro la quale non é possibile sviluppare una naturale immunità”, il 29 luglio del 1969 il Presidente della Task Force repubblicana su Earth Resources and Population (Risorse Terrestri e Popolazione), l’Onorevole George H.W. Bush sottolineò la pressante necessità di azioni volte al controllo della popolazione per fronteggiare la “crescente crisi del Terzo Mondo”.
Come è proseguita Dal testo della richiesta di Ottenimento di Fondi da parte del Dipartimento Della Difesa nel 1970, HB15090, da pagina 129.
Vi si legge una conversazione tra il Dr. MacArthur, indicato come facente parte del Pentagono e il Dr. Robert L.F. Sikers, della Florida, in merito necessità dell’ “agente patogeno biologico sintetico” di cui sopra. Ecco cosa c'è scritto: Successivamente i 10 milioni di dollari richiesti furono concessi...... L'importanza del Dr. Robert Strecker Nel 1983 il Dr. Rober Strecker di Los Angeles, insieme al fratello Theodore, compilarono per conto di un'importante società una dettagliata ricerca sull’epidemia dell'AIDS nota sotto il nome di Strecker Memorandum.
In questa ricerca risulta che il virus dell’AIDS fu creato dall’ Istituto Nazionale Tumori, in cooperazione con la WHO (Organizzazione Mondiale della Sanità) in un laboratorio presso Ft. Dietrick nel Maryland.
Dal 1970 al 1974 questo laboratorio faceva parte dell’unità di guerra batteriologica dell' Esercito, conosciuta sotto il nome di Unità di Malattie Infettive o Divisione per le Operazioni Speciali, e al quale ci si riferiva come il laboratorio di armi chimiche dell’Esercito.
Dopo il 1974 prese il nome di Istituto Nazionale Tumori. Secondo il ricercatore William Cooper, già facente parte dell’Intelligence della Marina, la ricerca avvenne sotto la supervisione della CIA in un progetto chiamato MK-NAOMI.
Il Dr. Strecker, prima e più informata autorità sul virus dell’AIDS, scoprì che il virus fu creato sotto la direzione del Dr. Rober Gallo, che in seguito si attribuì la paternità della sua scoperta.
Il Dr. Gallo e il suo team crearono il virus dell’AIDS unendo il virus della leucemia bovina e il visna virus della leucemia ovina, e iniettandolo su colture di tessuti umani.
Scoprirono che il virus della leucemia bovina può essere letale per il bestiame, ma non per l’uomo.
E il visna virus é letale per gli ovini, ma non per l’uomo. Ma, quando uniti, producono un retro-virus capace di cambiare la composizione genetica delle cellule nelle quali si introduce, come risultò da esperimenti fatti su cavie umane.
Quando Robert e Theodore cercarono di informare le autorità circa le loro scoperte, le risposte furono essenzialmente due.
L’11 agosto 1988 Ted (Robert) Strecker fu trovato privo di vita nella sua casa a Springfield, Missouri, con una ferita da arma da fuoco alla testa.
Il 12 settembre 1988 l’unica autorità che aveva risposto alle scoperte dei due fratelli, il deputato dell’Illinois Douglas Huff di Chicago, fu trovato morto nella sua abitazione.
Huff si era dimostrato disponibile affinché quanto scoperto dal Dr. Strecker sull’imbroglio dell’AIDS fosse reso pubblico.
La menzogna che il Dr. Strecker cercava di combattere é che il virus dell’AIDS sia stato originato da un morso di scimmia nel didietro di un uomo di colore in Africa.
Sia il Dr. Strecker che numerosi specialisti di malattie infettive hanno più volte ribadito che il virus dell’AIDS non esiste nel regno animale, senza contare che sarebbe stato impossibile da un solo caso di infezione si giungesse ai milioni di malati.
Inoltre, se il virus fosse stato effettivamente causato dalle scimmie chiamate verdi, si sarebbe inizialmente diffuso tra i Pigmei, che vivono a stretto contatto con queste ultime e delle quali si cibano.
Invece i Pigmei contrassero il virus molto tempo dopo, in seguito a contatti con delle prostitute nelle città, dove si manifestò per la prima volta, e non nella giungla.
La comparsa programmata dell’epidemia di AIDS
Nel 1972, sotto il patrocinio dell’organizzazione Mondiale della Sanità, fu portato avanti un programma di vaccinazione di massa delle popolazioni africane contro il vaiolo.
Sia Strecker che altri sono certi che questo vaccino infetto con il virus dell’AIDS venne somministrato a molti milioni di neri africani, indigenti e il cui numero stava rapidamente salendo, problema questo che preoccupava sia GHW Bush, tra gli altri membri dell’elite, i Rockerfeller, il Club di Roma e i soci del Bilderberg sin dal 1969, e ancora prima nel 1965 quando il Club fu di fatto creato
Questa la ragione principale per cui l’epidemia di AIDS si sviluppò quasi simultaneamente ad Haiti, in Brasile, in Giappone, e negli Stati Uniti così come negli stati centrali dell’Africa.
L’AIDS in Africa é considerata una malattia eterosessuale mentre negli Stati Uniti é stata stigmatizzata come la malattia degli omosessuali.
Questa caratterizzazione vede la sua nascita nel 1969 con il Dr.W. Schmugner che delineò le linee guida per lo studio del vaccino contro l’epatite-B secondo le quali dovevano essere incluse nello studio solo “persone di sesso maschile e di abitudini sessuali promiscue, tra i 20 e i 40 anni”, di fatto vennero selezionati solo omosessuali.
Nel 1978 più di mille “omosessuali promiscui” di sesso maschile furono le vittime di questa vaccinazione “sperimentale” contro l’epatite-B, sponsorizzata dall’Istituto della Sanità e dal Centro per il Controllo delle Malattie.
Il virus dell’AIDS fu intenzionalmente aggiunto al vaccino per l’epatite-B.
Nel 1981, l’Istituto della Sanità dichiarò che solo il 6% di coloro che aveva ricevuto il vaccino presentava l’infezione da AIDS.
Nel 1984 la verità venne a galla: la percentuale era del 64%.
Non deve quindi sorprendere che questi studi sul vaccino dell’epatite-B siano adesso sotto chiave e custodia del Dipartimento della Giustizia a Washington, e nessuno può prenderne visione.
Come favorire la diffusione della malattia per fare sì che la malattia si diffondesse rapidamente tra la popolazione, informazioni essenziali furono tenute nascoste.
A proposito delle modalità di contagio fu posta l’enfasi sullo scambio di fluidi durante i rapporti sessuali e sull’assunzione di droghe per endovena.
Il rischio di contagio casuale é stato sottovalutato.
C’é una stringente evidenza, riportata anche da Strecker, che il virus dell’AIDS può sopravvivere su una piastrina di laboratorio per 7 giorni e fino a 15 giorni in ambiente umido.
Il periodo di incubazione può durare fino ai 10-15 anni prima che vi siano evidenti segni della malattia.
Questo comporta che un portatore possa trasmettere a sua insaputa la malattia durante quel periodo.
Ha dichiarato il Prof. William Haseltine della Facoltà di medicina di Harvard: “Chiunque asserisca che non c’é rischio di contagio attraverso la saliva non dice la verità.
L’AIDS potrebbe infatti essere trasmissibile attraverso le lacrime, la saliva, fluidi corporei e punture di zanzara”.
Il fatto principale é che questo vero e proprio olocausto tramite l'AIDS fu creato e diffuso volontariamente dal governo degli Stati Uniti contro la popolazione di colore eterosessuale e i bianchi omosessuali, per poi diffondersi in generale in tutto il mondo.

Come era facile prevedere, quando Robert e Theodore Streckercercarono di informare le autorità circa le loro scoperte, le risposte furono essenzialmente due. L’11 agosto 1988 Ted (Robert) Strecker fu trovato privo di vita nella sua casa a Springfield, Missouri, con una ferita da arma da fuoco alla testa. La causa del decesso fu attribuita a suicidio, nonostante il Dr. Strecker avesse parlato al telefono con il fratello appena la sera prima e fosse sia in salute che di ottimo umore. Il 12 settembre 1988 l’unica autorità che aveva risposto alle scoperte dei due fratelli, il deputatodell’Illinois Douglas Huff di Chicago, fu trovato morto nella sua abitazione. Il risultato dell’autopsia fu morte per infarto da overdose di cocaina ed eroina. Huff si era dimostrato disponibile affinche quanto scoperto dal Dr. Strecker sull’imbroglio dell’AIDS fosse reso pubblico. 

Si presume che lo stesso Dr. Theodore Strecker si sia reso irreperibile da circa cinque anni. Eppure copie dello “Strecker Memorandum” sono disponibili sia su DVD che VHS. Il suo impegno e inesauribile conoscenza non sono caduti nell’oblio, da quando il suo immenso lavoro vennne prodotto nel 1988.

Il ponte gonfiabile sulla Senna


Un ponte gonfiabile sul quale saltare per attraversare la Senna da parte a parte. Il progetto è dello studio di architettura AZC, Atelier Zundel Cristea, che ha risposto a un bando per la costruzione a Parigi di un nuovo ponte sul fiume sfruttando il concetto di spostamento come gioco. La struttura, composta da tre cerchi gonfiabili con al centro dei tappeti elastici, diventa così il punto di partenza per un divertente sguardo dall'alto sulla città

Il nilometro



Uno degli strumenti arrivato fino a noi (oltre alle piramidi ) è il Nilometro, una struttura , (solitamente scale o pozzi), usata nell’antico Egitto per misurare l’altezza delle piene del fiume Nilo determinandone il livello e poter così prevedere gli andamenti dei raccolti.
 La particolarità del Nilo era non solo di fornire acqua, ma anche il fertilizzante contenuto al suo interno: il limo.Questo, ricco di sali minerali,  rendeva il terreno molto fertile e i contadini potevano piantare i loro prodotti e sfamarsi per l’intero anno.
 Il Nilometro misurava la quantità di limo e quindi la quantità di cibo.
In base alle risultanze fornite dal Nilometro, venivano applicate direttamente le tasse, il che ci indica quanto fosse accurato quello strumento. Ad una data quantità di acqua corrispondeva un livello di irrigazione dei campi e da qui una previsione molto accurata dei raccolti che ne sarebbero derivati

Ecco i 94 senatori che hanno votato contro i tagli alle pensioni d’oro

Nella votazione sui tagli alle pensioni d’oro ai super manager pubblici il governo (che voleva difenderle) è stato battuto grazie a un emendamento di Idv e Lega.
Sorprendentemente, la maggioranza dell’Aula si è dichiarata favorevole ad intervenire sul trattamento pensionistico dei burocrati di Stato che oggi godono di stipendi favolosi e domani avrebbero goduto di pensioni altrettanto favolose.
Forse, finalmente, si sono resi conto che in un momento in cui tutti gli italiani vengono chiamati a grandi sacrifici togliere qualche euro ai boiardi di Stato, che oggi percepiscono, come il presidente dell’Inps o quello di Equitalia, stipendi fino a 1.200.000 euro all’anno (pagati da noi) sarebbe stato un atto minimo di equità.
E tuttavia, in 94 si sono battuti come leoni contro quell’emendamento e a favore del mantenimento delle pensioni d’oro.
Tutto il Pd, ad eccezione di sette senatori che, in uno scatto di dignità, hanno votato contro. (69 PD - 17 PDL) a favore.
E questi hanno a cuore il popolo o i loro amichetti e loro stessi?
Ad esprimersi a favore dell super pensioni dei manager pubblici troviamo, per esempio, figure del calibro di Anna Finocchiaro, Enzo Bianco, Maurizio Gasparri o Pietro Ichino, lo stesso che va in giro a predicare il superamento del divario tra le generazioni. I nomi
1) Adamo Marilena (Pd)
2)Adragna Benedetto (Pd)
3) Agostini Mauro (Pd)
4) Armato Teresa (Pd)
5) Astore Giuseppe (Gruppo Misto)
6) Baio Emanuela (Api)
7) Barbolini Giuliano (Pd)
8 ) Bassoli Fiorenza (Pd)
9) Bastico Mariangela (Pd)
10) Enzo Bianco (Pd)
11) Biondelli Franca (Pd)
12) Blazina Tamara (Pd)
13) Filippo Bubbico (Pd)
14) Antonello Cabras (Pd)
15) Anna Maria Carloni (Pd)
16) Maurizio Castro (Pdl)
17) Stefano Ceccanti (Pd)
18) Mario Ceruti (Pd)
19) Franca Chiaromonte (Pd)
20) Carlo Chiurazzi (Pd)
21) Lionello Cosentino (Pd)
22) Cesare Cursi (Pdl)
23) Mauro Cutrufo (Pdl)
24) Cristina De Luca (Terzo Polo)
25) Vincenzo De Luca (Pd)
26) Luigi De Sena (Pd)
27) Mauro Del Vecchio (Pd)
28) Silvia Della Monica (Pd)
29) Roberto Della Seta (Pd)
30) Ulisse Di Giacomo (Pdl)
31) Di Giovan Paolo Roberto (Pd)
32) Cecilia Donaggio (Pd)
33) Lucio D’Ubaldo (Pd)
34) Marco Filippi (Pd)
35) Anna Finocchiaro (Pd)
36) Anna Rita Fioroni (Pd)
37) Marco Follini (Pd)
38) Vittoria Franco (Pd)
39) Vincenzo Galioto (Pdl)
40) Guido Galperti (Pd)
41) Maria Pia Garavaglia (Pd)
42) Costantino Garraffa (Pd)
43) Maurizio Gasparri (Pdl)
44) Antonio Gentile (Pdl)
45) Rita Ghedini (Pd)
46) Giai Mirella (Gruppo Misto)
47) Basilio Giordano (Pdl)
48) Claudio Gustavino (Terzo Polo)
49) Pietro Ichino (Pd)
50) Cosimo Latronico (Pdl)
51) Giovanni Legnini (Pd)
52) Massimo Livi Bacci (Pd)
53) Andrea Marcucci (Pd)
54) Francesca Maria Marinaro (Pd)
55) Franco Marini (Pd)
56) Ignazio Marino (Pd)
57) Marino Mauro Maria (Pd)
58) Salvatore Mazzaracchio (Pdl)
59) Vidmer Mercatali (Pd)
60) Riccardo Milana (Terzo Polo)
61) Francesco Monaco (Pd)
62) Enrico M0rando (Pd)
63) Fabrizio Morri (Pd)
64) Achille Passoni (Pd)
65) Carlo Pegorer (Pd)
66) Flavio Pertoldi (Pd)
67) Lorenzo Piccioni (Pdl)
68) Leana Pignedoli (Pd)
69) Roberta Pinotti (Pd)
70) Beppe Pisanu (Pdl)
71) Donatella Poretti (Pd)
72) Raffaele Ranucci (Pd)
73) Giorgio Roilo (Pd)
74) Nicola Rossi (Pd)
75) Antonio Rusconi (Pd)
76) Gian Carlo Sangalli (Pd)
77) Francesco Sanna (Pd)
78) Giacomo Santini (Pdl)
79) Giuseppe Saro (Pdl)
80) Anna Maria Serafini (Pd)
81) Achille Serra (Terzo Polo)
82) Emilio Silvio Sircana (Pd)
83) Albertina Soliani (Pd)
84) Marco Stradiotto (Pd)
85) Antonino Strano (Pdl)
86) Salvatore Tomaselli (Pd)
87) Giorgio Tonini (Pd)
88) Achille Totaro (Pdl)
89) Tiziano Treu (Pd)
90) Simona Vicari (Pdl)
91) Luigi Vimercati (Pd)
92) Vincenzo Vita (Pd)
93) Walter Vitali (Pd)
94) Luigi Zanda (Pd) 

Elaborazioni Il Post Viola su resoconto stenografico Senato (pagine 121-128, codice votazione 016)

La spiaggia rossa del Liaoning



Pensando alla parola ‘spiaggia’ si pensa immediatamente ad una lunga distesa di sabbia dorata che brilla sotto il sole. Ma lungo la costa a curve della Cina nordorientale è presente una spiaggia molto diversa. L’area panoramica della Spiaggia Rossa si trova nel comune di Quanhe, nella contea di Dawa della città di Panjin, nella provincia del Liaoning, e si estende su un’area acquitrinosa di canna di 100 chilometri quadrati.
 Beneficiando della più grande area acquitrinosa meglio conservata in Cina, quella del Delta del fiume Liao, la Spiaggia Rossa è la più grande area paludosa al mondo dove si combinano in perfetto equilibrio punti panoramici naturali e strutture realizzate dall’uomo, costituendo un’attrazione turistica naturalistica molto importante. Nel giardino di Canne, uno dei più bei punti della zona panoramica della Spiaggia Rossa, ovunque a perdita d’occhio si vedono canne al vento, una vera e propria distesa. L’area si trova sul Delta del fiume Liao, dove i fiumi Daliaohe, il Raoyanghe ed il Panjinhe e un’altra ventina di fiumi si riversano sul mare. Ecco perché in quest’area crescono così rigogliosi canneti, che ospitano i nidi di immensi stormi di uccelli. 
 Qui vivono 253 differenti specie di uccelli, fra i quali le gru dalla corona rossa e I gabbiani dal becco nero sono fra i più numerosi ad attrarre gli osservatori di uccelli. Nell’area sono presenti più di 800 gru dalla corona rossa, di cui al mondo sono presenti soltanto 2.500 esemplari. Qui volano liberamente anche 5.000 Gabbiani Saunders di cui al mondo sono presenti 7.000 esemplari.
 In marzo, quando il clima va pian piano riscaldandosi si sentono i richiami degli uccelli che fanno eco sul mare azzurro e nel cielo terso. Centinaia di migliaia di uccelli scuotono le loro ali creando uno spettacolo magnifico.

Bella ed unica, la spiaggia qui non è fatta di sabbia dorata, né di barriera corallina, bensì di una uniforme distesa rossa che sembra un tappeto rosso che conduce in mare. Questo tappeto è costituito da alghe, una sorta di erba che cresce lungo la riva. Tenace e forte resiste al sale al calcaree, alle maree e alla saturazione. Si dice che sia la sola pianta che cresce su un territorio salino-alcalino. 
Spunta in aprile ed esplode di un colore rosso vivace che pian piano si scurisce. In ottobre, quando il clima diventa più freddo diventa viola e forma lo spettacolo della cosiddetta Spiaggia Rossa.
 Le alghe sono presenti ovunque nel mondo, ma questa della Spiaggia Rossa è unica di quest’area. Nasce grazie ai sedimenti riversati dal fiume Liaohe che poi le maree trasportano favorendo la formazione dell’ambiente ideale perché quest’alga cresca. Le alghe rosse crescono su una superficie di 6.000 ettari che tingono completamente di rosso.

National Geographic Channel Italia

National Geographic Channel Italia  clicca qui
e vedi il video


Quanto sono simili a noi ......ma solo nella parte bella di noi




 Ecco la reazione di un tricheco quando per il suo compleanno gli portano una torta di pesci!
Che reazione abbiamo noi quando ci arriva un regalo inaspettato, o una bella sorpresa?

Case nella grotta

Casa dei Flinstones 
Si trova nel Nord del Portogallo, a Cabeceiras de Basto, poco distante da Fafe

Hobbit Cave Homes Dietikon, in Svizzera è la patria di un complesso di nove grotte costruite dall'architetto Peter Vetsch.

Cozy Cave Lodge 
Questo lodge si trova nella nella campagna Ozark

Rock Cottage 
La casa rocciosa si trova a Wolverley, Worcestershire, Inghilterra.

Il Cave rock palace si trova nello Utah

 Yaodongs sono rifugi che si trovano in tutto il nord della Cina

 Malator si rtrova a Druidston, Pembrokeshire, Galles. E 'stata costruita nel 1998

vetro artistico

Opera realizzata in vetro fusione 

oggi parliamo di Vetro Artistico 
il VETRO è uno dei materiali più belli e versatili e si
presta a molte applicazioni nell'ambito dell'arredamento
e del design di interni:

rivestimento di pareti - pannelli divisori - paraventi
vetrate - porte a battente e scorrevoli - finestre e
scale interne - controsoffitti - pavimenti - piani per
tavoli e scrivanie - mensole - ripiani - luci - specchi
testiere per letti - top da bagno... OGGETTISTICA E BOMBONIERE e altro ancora

Scarpe dell'antico egitto


Duemila anni fa, quando l'Egitto era governato da una Dinastia di origine greco-macedone, alcune persone nascose alcuni dei beni più preziosi in loro possesso: le scarpe. Furono nascoste in unbarattolo nel tempio egizio di Luxor. Si tratta di tre paia di scarpe e di una scarpa singola. Due paia di scarpe appartenevano sicuramente a bambini ed erano ottenute dallefibre della palma legate assieme. Un altro paio di scarpe sembra essere stato indossato da unadulto con problemi di deambulazione. Sembra che le scarpe siano state nascoste deliberatamente. Chiunque lo fece non tornò mai a riprenderle.
Nel 2004 una squadra di archeologi italiani ha riscoperto quelle vecchie scarpe ed hanno dato adAndré Veldmeijer, esperto nelle antiche calzature egizie, le fotografie dei reperti. Le scarpe sono in ottime condizioni ed appaiono anche piuttosto morbide. Purtroppo una volta riportate alla luce, le scarpe sono diventate estremamente fragili e delicate.
Le analisi di Veldmeijer suggeriscono che le scarpe siano state fatte all'estero e che dovevano essere piuttosto costose. I sandali erano calzature piuttosto comuni in Egitto. Le scarpe sono state datate in base al vaso in cui sono state trovate ed in base anche ad altri due vasi ritrovati lì accanto. Un ruolo importante ha avuto anche la stratigrafia e l'analisi del terreno intorno al contenitore della calzature.
Le scarpe pare fossero dotate di una striscia di cuoio piegato che era inserita tra la suola delle scarpe e la parte superiore, uno stratagemma utile nel caso di fango, quando la cucitura rendeva la scarpa più resistente all'acqua.
Dalle calzature, poi, si può trarre un quadro della salute del loro proprietario. Nel caso della scarpa spaiata, è stata trovata una zona sporgente semicircolare che potrebbe essere il segno della presenza, nel proprietario, di una deformazione chiamata alluce valgo o borsite. Una delle scarpe sembrava aver subito più di una riparazione.

Tiziano Terzani .....UN UOMO

Non m'interessa fare una biografia di questo Grande UOMO (chiunque la può trovare in internet)
Mi piace invece dire due parole su di lui. 
Sono stata onorata di averlo conosciuto personalmente e vi posso assicurare che chi ha avuto questa opportunità ne ha tratto un grande beneficio morale e spirituale.
Quest'uomo mi ha lasciato una traccia indelebile e ha cambiato di molto la mia vita Egli riusciva ad essere un cristiano,un mussulmano,un buddista attingendo da tutte e da ognuna l'essenza dell'umano e della verità. Quest'uomo ha compreso che nel caos delle verità urlate,imposte,travisate,demagogiche la vera verità è una e una sola
L'essenza della vita,la ragione della vita, e lui con semplicità e arguzia è riuscito a raccontarcela.
Quest'Uomo non ha preso la strada larga e comoda ma ha cercato viottoli e sentieri e ci ha indicato il cammino da intraprendere,non certo facile a volte doloroso,ma sicuramente coraggioso.
Un cammino che dura una vita ma...dà senso alla vita.
L'amore per tutti gli esseri viventi indistintamente.
Ha raggiunto quella spiritualità a cui tutti aneliamo e che consciamente o inconsciamente ricerchiamo
Grazie mio caro Tiziano

Consiglio due suoi libri
La fine è il mio inizio ed.Longanesi
Un altro giro di giostra ed.Longanesi
E questo video
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...