mercoledì 2 gennaio 2013

Le sculture di neve giganti del Sapporo Snow Festival

Il Festival della neve di Sapporo (in giapponese: 札幌雪祭り, Sapporo Yuki-matsuri; denominazione internazionale in inglese: Sapporo Snow Festival) è una celebre rassegna dedicata alle sculture di neve o di ghiaccio, che dal 1950 si svolge ogni anno - solitamente agli inizi di febbraio e per la durata di 6-7 giorni - nella città giapponese di Sapporo (penisola di Hokkaidō, nel nord del Paese), in particolar modo nel Parco Ōdōri, nel quartieri di Susukino e nel Sapporo Community Dome o Tsudomu. Si tratta di uno dei principali eventi della stagione invernale in Giappone: la manifestazione attira ca. 2 milioni di turisti.

Il video più tenero del mondo

Una grande amicizia


Yunnan - Cina

La foresta di pietra o Shilin ( cinese : 石林 ; pinyin : Shilin ) è un insieme notevole di formazioni calcaree. Le rocce alte sembrano provenire da terra alla maniera di stalagmiti e sembrano alberi pietrificati, creando così l'illusione di una foresta di pietra. Dal 2007, due parti del sito, la Naigu Stone Forest (乃古石林) e Suogeyi Village (所各邑村), Sono stati dichiarati dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità. Il sito è classificato come AAAAA
Ricerche di geologi cinesi e all'estero hanno dimostrato che la foresta di pietra ha oltre 270 milioni di anni. Camminando attraverso la foresta di pietra, possiamo ancora trovare tracce del periodo neolitico. Sulle rupi e vette troviamo antichi affreschi dipinti con una miscela di sangue animale e minerali.
Secondo la leggenda, la foresta è il luogo di nascita di Ashima (阿诗玛), una bella ragazza del popolo Yi . Dopo l'innamoramento le fu proibito di sposare il suo corteggiatore trasformato in una pietra nella foresta che ancora oggi porta il suo nome. Ogni anno, il giorno 24 del sesto mese lunare, molte persone Yi celebrare il Festival della torcia (火把节Huǒbă Jié ),con danze popolari e gare di wrestling.

Forever Marilyn

La statua, che è apparsa per la prima volta alla Pioneer Court di Chicago, si chiama Forever Marilyn ed è stata realizzata dallo scultore Seward Johnson. E' alta 9 metri e pesa circa 15 tonnellate.
 L’opera, di acciaio e di alluminio, rappresenta Marilyn Monroe nella famosa scena della gonna sollevata nel film Quando la moglie è in vacanza (1955) di Billy Wilder.

Da maggio la statua si trova a Palm Spring. Ci sono voluti una settimana e circa 40mila dollari per trasportare la statua da Chicago in California.

Le meraviglie dell'inverno

In inverno ci sono dei fenomeni che apparentemente si assomigliano, ma che nella realtà sono diversi tra loro. Faccio riferimento alla brina, alla galaverna, alla calabrosa e al gelicidio. 

Che differenza c’è tra loro? Andiamo per ordine:


 Brina


È un deposito di ghiaccio fatto di granuli a forma di scagliette o aghi che si forma su superfici che tendono a perdere calore (vedi foto d’apertura). Cielo sereno e calma di vento sono gli elementi che favoriscono la sua formazione, perché aiutano il calore diurno a disperdersi velocemente. La brina può originarsi anche sopra altra brina (se per esempio non si è sciolta durante il giorno precedente) o sopra la neve. E si può formare anche nei frigoriferi. Se la brina si forma in primavera può essere dannosa per l’agricoltura e la vegetazione in genere in quanto danneggiano i germogli delle nuove piante.

 Galaverna

È un deposito di ghiaccio a forma di aghi, scaglie o anche a superficie continua che si forma quando vi è nebbia con una temperatura inferiore agli zero gradi centigradi. Di solito il rivestimento che si viene a creare non è molto consistente. Il fenomeno della galaverna è il passaggio da vapore acqueo a ghiaccio, che può avvolgere il terreno, gli alberi, i tetti delle case e mille altre cose. Tra tutti i fenomeni del gelo invernale è forse il più spettacolare perché può trasformare gli alberi in vere e proprie strutture scultoree. Come tutti gli altri fenomeni tuttavia, la durata è generalmente breve in quanto scompare al calore del Sole. 

 Calabrosa


La calabrosa è un deposito di ghiaccio che si produce in caso di nebbia con temperatura inferiore a 0 °C, di solito tra -2 °C e -8 °C. Si verifica quando si produce la solidificazione veloce di grosse gocce di nebbia. Al contrario della galaverna, costituita da aghi di ghiaccio, la calabrosa è formata da una crosta piuttosto compatta di ghiaccio con granuli che lo rendono simile a una spugna, a causa delle bolle d’aria che vi si trovano. Il colore è biancastro, se sottile è semi-trasparente. Sulle superfici la calabrosa può formare depositi di grande spessore, specie con vento forte. La densità è maggiore della galaverna, per cui è molto dannosa per i cavi elettrici e rami di alberi. 

 Gelicidio


Il gelicidio è prodotto dalla pioggia o dalla pioviggine che precipitano in forma liquida nonostante vi sia una temperatura dell’aria inferiore a 0 °C. Ciò fa si che essa geli a contatto con il terreno. Il gelicidio, a causa del peso del ghiaccio, è tuttavia causa di numerosi disservizi dato che può provocare la caduta di rami anche di grande spessore nonché la rottura di cavi elettrici, con conseguente interruzione dell’illuminazione pubblica, problemi alle comunicazioni telefoniche e alla circolazione per il fondo stradale scivoloso. Nei casi più gravi quando si originano tempeste di ghiaccio, possono cadere anche grossi alberi causando danni davvero notevoli.


Fonte: Focus
Luigi Bignami

Parco nazionale di Phong Nha-Ke Ban

E' un parco nazionale della provincia centrale di Quảng Bình in Vietnam, 50 chilometri a nord della città di Dong Hoi
Questo parco ha 300 caverne e grotte, per una lunghezza totale di 70 chilometri, di cui solo 20 sono stati esaminati degli scienziati vietnamiti.
Ci sono molti fiumi, cascate e torrenti sotterranei in questo parco, che vanta una ricca diversità biologica.
Alcune delle specie sono state osservate solo al suo interno. L'area del parco è una delle più grandi regioni di calcare del mondo, Il parco è stato riconosciuto nel 2003 dall'UNESCO quale patrimonio naturale dell'umanità.
Le iscrizioni Champa presenti su stele e altari della grotta dimostrano che l'uomo abitava le grotte fin dall'antichità. Le grotte carsiche di Phong Nha–Ke Bang iniziarono la loro evoluzione nel Paleozoico (circa 400 milioni di anni fa), il che le rende l'elemento carsico più antico dell'Asia.
Sono state soggette a pesanti modifiche tettoniche, e sono composte da molti tipi di roccia .
Si trovano sette differenti livelli di sviluppo carsico dovuto al rialzo tettonico ed al cambiamento del livello del mare, il che ha prodotto una ricca geo diversità e molte caratteristiche geologiche di considerevole importanza. Esistono anche molte prove del fatto che una soluzione solforosa e l'azione idrotermale abbiano giocato un ruolo importante nel dare forma agli elementi delle grotte, anche se questa ipotesi non è mai stata pienamente confermata.
L'attuale area di Phong Nha-Ke Bang è il risultato di 5 formazioni e movimenti della crosta terrestre
Nel 2005 vi è stata scoperta una nuova specie di geco, il Lygosoma boehmei.

Ma la legge, non era uguale per tutti?

La persona che “sorride sfacciatamente”, si chiama Franco Fiorito.

Ha rubato circa € 1,5 milioni di euro allo Stato Italiano; comprando immobili, autovetture ed altro ancora.

Dopo 3 mesi di reclusione presso il carcere di regina coeli, è tornato in libertà il 27 dicembre.
Per di più tra circa 3 anni, percepirà la pensione di € 4.000 al mese.

Mentre…


Udine: La Signora L. M. é stata condannata ad 1 anno di carcere, dopo aver rubato una “scatoletta di tonno” per FAME all’interno di un supermercato.

Ma a questo punto la domanda sorge spontanea:

Ma la legge, non era uguale per tutti?


Tratto da - Polizia Postale Web Site Fans

Di Andrea Mavilla

Un orribile commercio


Inserti per guanti, colli, cappelli, giocattoli, fodere di cappotti e giacche, suole per scarpe e stivali: ecco come vengono utilizzate le pelli di cane e di gatto.Ogni anno questo terribile commercio causa oltre 2 milioni di vittime, tra cani e gatti. I più grandi allevamenti si trovano in Cina, specialmente al nord, dove la pelliccia degli animali, esposti a temperature rigidissime, cresce folta durante i freddi inverni.
Le condizioni degli allevamenti sono spaventose, e gli animali affrontano un vero e proprio calvario fino alla fine dei loro giorni. Molto spesso i cani e i gatti non provengono neanche dagli appositi allevamenti, ma sono cresciuti in piccole aziende a gestione familiare, dove vivono stipati in minuscole gabbie per poi morire in maniera agghiacciante davanti agli occhi dei loro compagni.
In Italia l'allevamento, l'importazione e il commercio delle pelli di cane e di gatto è illegale (Legge 189/04 sui maltrattamenti degli animali).
Tuttavia bisogna prestare attenzione al fatto che, per nascondere la provenienza delle pelli ai consumatori, sull'etichetta (quando presente) vengono utilizzati pseudonimi e nomi di fantasia.

L'acquario di Allah


Soprannominato l’acquario di Allah, il Mar Rosso è considerato uno dei mari più belli del mondo: uno dei più bei connubi tra spiagge bianche (o rosate, incantevoli) acque cristalline, coralli multicolori ed una ricchissima fauna variopinta che popola i fondali marini ed il reef, creando uno spettacolo difficile da dimenticare anche di fronte a mete tropicali ed esotiche. Il suo isolamento geografico ha permesso nel corso dei secoli lo sviluppo di specie marine uniche, esistenti soltanto all’interno dell’ecosistema della sua barriera corallina.

La dolcezza


La bellezza è gradita agli occhi, ma la dolcezza affascina l'animo
Voltaire
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...