venerdì 5 settembre 2014

Conoscete i benefici dell’acqua ossigenata?



Il 90% delle persone non lo sa perché non sono notizie divulgate, trattandosi di un prodotto economico e non particolarmente redditizio. 
La percentuale corretta è del 3% di perossido d’idrogeno ( 10 volumi) .
 Attenzione comunque di non abusare dell’acqua ossigenata per la cura della persona, e per altri trattamenti. Deve essere usata nel modo corretto e non assiduamente. 

Questi sono alcuni degli effetti benefici dell’acqua ossigenata: 

Uccide i germi del cavo orale.Versato un cucchiaio in un bicchiere d’acqua è ottimo per i gargarismi e anche come dentifricio, mettendone qualche goccia sullo spazzolino da denti.
 Schiarisce denti (usare un cucchiaino di acqua ossigenata diluita al 10% come un normale collutorio). 
Disinfetta lo spazzolino da denti evitando contaminazioni ad esempio di gengivite alle altre persone che vivono in casa e condividono lo stesso bagno dove, in genere, tutti gli spazzolini stanno “vicini vicini” (basta immergere lo spazzolino in un bicchiere contenete sufficiente acqua ossigenata). 
Disinfetta le superfici meglio di qualsiasi altro prodotto (ottima per bagni e cucine).
 Elimina i funghi che causano il cattivo odore dei piedi (usarla la sera, prima di andare a letto, impedisce lo sviluppo della tigna e d’altri funghi).
 Evita infezioni, disinfetta e uccide germi ed altri microrganismi nocivi.
 Aiutare nella guarigione (usata più volte al giorno, in alcuni casi può coadiuvare nella regressione di una cancrena della pelle). 
Allevia il raffreddore, influenza o sinusite (mescolare 1/4 di acqua ossigenata e 3/4 con acqua pura, introdurre con un contagocce nelle narici alcune gocce e poi soffiarsi il naso). 
Aiuta a mantenere la salute della pelle (può essere utilizzato in caso di micosi). 
Disinfetta i vestiti macchiati di sangue o altre secrezioni corporee (mettere i capi in ammollo in una soluzione d’acqua ossigenata al 10% prima del lavaggio normale). 
Uccide i batteri in cucina, inclusa la salmonella (dopo l’uso di utensili, disinfettare con acqua ossigenata). 
Rimuove gradualmente il tartaro dai denti (inumidire lo spazzolino con alcune gocce d’acqua ossigenata ed usarlo normalmente, risciacquando la bocca alla fine).

 Fonte : http://ambientebio.it/
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...