martedì 19 maggio 2015

Yukitsuri: Lo spettacolare metodo giapponese per proteggere gli alberi dalla neve


Negli ultimi giorni l'Italia è stata attraversata da un'ondata di caldo, ma in alcune zone di montagna sono arrivate delle nevicate inaspettate. 
Come proteggere alberi, piante e giardini dalle nevicate, soprattutto quando sono in attese? 
Ecco l'idea del Giappone.

 Durante i mesi invernali in molti giardini giapponesi spuntano delle strutture coniche che si ergono sopra gli alberi. 
Si chiamano Yukitsuri, una parola che potremmo provare a tradurre come "bretelle per la neve".
 Il loro scopo è di proteggere i rami di alberi e arbusti dal peso schiacciante della neve. 
Ci sono vari modi per realizzare gli Yukitsuri, ma la tecnica più comune prevede di usare lunghi pali di bambù e numerose corde.


Le corde impediscono il cedimento dei rami e li proteggono dalla rottura eventualmente causata dal peso eccessivo della neve.
 Per un solo albero si può arrivare ad utilizzare ben 800 corde. 

Come in molte opere artigianali giapponesi, gli Yukitsuri sono una combinazione di funzionalità e bellezza. 
La lunghezza delle corde si armonizza con quella dei rami e crea geometrie perfette. 
In inverno la neve che si posa su queste particolari strutture crea degli scenari davvero affascinanti.
 L'origine della tecnica per creare gli Yukitsuri è incerta, ma si pensa abbia avuto inizio nel periodo Edo (1603 – 1868).






Nei secoli passati gli agricoltori utilizzavano metodi simili per proteggere gli alberi da frutta dalle nevicate tardive. 

Gli Yukitsuri vengono realizzati in ogni parte del Giappone, anche a Tokyo, per simboleggiare l'arrivo dell'inverno.
 Iniziano ad essere costruiti nei primi giorni di novembre e vengono completati in un mese circa, per rimanere fissi a proteggere gli alberi fino a marzo, quando la neve si scioglie.
 In Giappone potrete ammirare gli Yukitsuri presso l'Hibiya Park, il Giardino Botanico Jindai, il Parco Yoyogi e l'Inokashira Park di Tokyo.




Fonte: greenme.it
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...