martedì 16 aprile 2013

Il topinambur

E' un tubero con un ottimo sapore e proprietà utili al nostro organismo.
Conosciuto anche come rapa tedesca, patata del Canada o carciofo di Gerusalemme,
il topinambur è una pianta originaria del Nord America.I suoi fiori sono gialli e simili al girasole mentre la parte sotterranea, il vero e proprio tubero, assomiglia un po’ allo zenzero.

Eliminata la buccia, la polpa è bianca e ha un sapore delicato che ricorda quello del carciofo.
Si utilizza in cucina per fare risotti, guarnire insalate o pasta ma si può mangiare anche crudo
 condito semplicemente con sale, olio e pepe.

Le sue caratteristiche nutrizionali sono sconosciute ai più.
Il topinambur è ricchissimo di vitamine del gruppo A e B e di una fibra importantissima per il nostro organismo:
l’Inulina che aiuta a riequilibrare la flora intestinale.
Questo alimento è poi in grado di tenere sotto controllo la glicemia ed è quindi consigliato a chi soffre di diabete.
Anche chi vuole dimagrire o sta seguendo un regime alimentare disintossicante può inserire il topinambur nella propria dieta dato che questo tubero ha pochissime calorie e, grazie alla presenza di sali potassici, contrasta la ritenzione idrica.
Il topinambur è un ortaggio davvero utile per la salute e il benessere intestinale.
Si consiglia di non eccedere con la dose! Altri sali minerali e oligo elementi presenti in buona quantità sono poi magnesio, ferro, fosforo, rame, selenio e zinco.
Si trova facilmente nei supermercati anche a prezzi accessibili Tuffarli nell'acqua acidulata con succo di limone o aceto appena tagliati per evitare che anneriscano a contatto con l'aria
Per la cottura vanno evitate le pentole in alluminio o ferro perché anneriscono a contatto con questi metalli.
I tempi indicativi di cottura sono:
- Intero nel forno, come le patate, 30-45 minuti
- Cottura al vapore 10-15 minuti 
- Cottura in acqua 8-12 minuti
 - Fatto saltare 5-7 minuti

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...