web

martedì 13 luglio 2021

Specchio di Venere: l’affascinante Spa naturale a cielo aperto sull’isola di Pantelleria


 Sull’isola di Pantelleria, a metà tra l’Africa e la Sicilia, si incontra un luogo ricco di fascino, dove si fondono mito e realtà: il lago di Venere. Questo splendido bacino lacustre è così chiamato per via di una leggenda che narra che la dea romana si specchiasse nelle sue acque dai colori cangianti che vanno dal verde chiaro al blu.

Lo specchio di Venere è situato nella parte settentrionale di Pantelleria, all’interno del Parco nazionale dell’isola. 

Si tratta di un cratere spento di un antico vulcano e le sue calde acque raggiungono una profondità massima di 12 metri. 


Attorno al bacino lacustre, unico lago dell’isola di Pantelleria, la vegetazione è molto rigogliosa: crescono specie come il limonio con rami secondati (Limonium secundirameum) e il lentisco e non è raro incontrare uccelli acquatici migratori. Per questo motivo è una località molto apprezzata dagli amanti del bird-watching, soprattutto nel periodo primaverile e autunnale.

Oltre ad offrire una vista incantevole, lo specchio di Venere è considerata una Spa naturale a cielo aperto. È, infatti, la meta perfetta per una vacanza a contatto con la natura e all’insegna del benessere. Le sue acque calde hanno una temperatura compresa tra i 40° C e 50° C e sono ricche di zolfo.

 Nei fondali sono presenti dei fanghi nero-verdastri dalle proprietà benefiche per la pelle. 


Per godere a pieno dei benefici di questo lago benefici bisogna immergersi per un po’ di minuti dove l’acqua bolle, uscire dal lago e cospargersi il corpo con il fango raccolto dai fondali per poi far asciugare il fango, magari mentre si passeggia.

 Si consiglia di risciacquarsi soltanto solo dopo che il fango si sarà essiccato. La vostra pelle risulterà liscia e purificata. Un trattamento di bellezza efficace, 100% naturale e…gratis!


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...