giovedì 18 febbraio 2016

Grotta Mangiapane in Sicilia, un antico borgo in una grotta dove il tempo si è fermato


Trovare Grotta Mangiapane è dura, ma il segreto che contiene vale decisamente lo sforzo.
 La grotta, a 18 km a nord ovest di Trapani, sulla costa occidentale della Sicilia, ospita un antico borgo che è intatto da circa 70 anni. Oggi, il villaggio è un museo a cielo aperto, dove i visitatori possono fare un passo indietro nel tempo e vedere com’era la vita di un tempo in quei luoghi.
 La storia della grotta non è del tutto chiara, ma le sculture presenti sulle pareti della caverna suggeriscono che l’insediamento potrebbe essere avvenuto durante il Paleolitico, circa 10.000 anni fa.
 La sua storia recente è molto più chiara. 
Il nome del borgo deriva dalla famiglia Mangiapane, che visse nel paese dai primi del 1800 fino al 1950, più o meno. Infatti, è stato grazie ad uno degli ultimi membri della famiglia Mangiapane che il villaggio esiste ancora. 
Dopo essere stato abbandonato a metà del 20° secolo, sembrava che il villaggio si trovasse ad affrontare un declino lento e inesorabile, e avrebbe finito per essere consegnato alla storia. Ma un gruppo di appassionati volontari del posto si è consultato con il membro della famiglia Mangiapane e ha conservato il sito esattamente come era allora.
















La Grotta Mangiapane non è davvero la tipica destinazione turistica. 
La segnaletica è scarsa e non ci sono navette da e per l’hotel.
 In alcuni giorni può sembrare abbandonata, fedele al suo vero stato, forse priva di impiegati del turismo e sicuramente senza catene di fast food e negozi di souvenir che si trovano nella maggior parte dei luoghi turistici.
 E comunque, vorreste che fosse diversamente? 
Insieme all’assoluta bellezza del sito, è proprio questo che rende la Grotta Mangiapane così speciale.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...