martedì 7 ottobre 2014

‘Luna di sangue’ e Selenelion: in arrivo la rara eclissi lunare


Lo scorso 15 aprile ha avuto inizio una fase conosciuta come "Tetrade di Sangue".
 Si tratta di una un ciclo di 4 eclissi totali, senza alcun intervallo di eclissi parziali o penombrali, dove il nostro satellite assume una tonalità ramata a causa della rifrazione della luce. 
La seconda "Luna di Sangue", o Blood Moon, è imminente e arriverà domani, 8 ottobre.
 La Tetrade completerà il ciclo nel 2015, con le eclissi del 4 aprile e del 28 Settembre prossimi.
 In Italia sarà visibile solo una delle quattro "Lune di Sangue", la quarta ed ultima.
 A rendere ancora più mistico l'evento, l'8 ottobre si assisterà al fenomeno noto come Selenelion. 
 Può sembrare un gioco di parole, ma in realtà è un gioco di luce. 
Il Selenelion è un fenomeno che non dovrebbe esistere.
 Come è possibile infatti che Luna e Sole appaiano insieme in cielo durante un eclissi lunare? 
La risposta è nell’atmosfera.
 Grazie alla rifrazione della luce, infatti, si avrà un effetto ottico grazie al quale Luna e Sole, che durante una comune eclissi lunare dovrebbero trovarsi a esattamente a 180 gradi nel cielo, appariranno insieme lungo l’orizzonte terrestre.


Purtroppo, anche in questo caso il fenomeno non sarà visibile dall’Italia, ma basterà collegarsi online per gustarsi il fenomeno in streaming. 
L’eclissi lunare avviene quando il nostro satellite transita nel cono d’ombra della Terra. 
La luce del Sole quindi non arriva diretta alla Luna, ma riflette quella che filtra il nostro pianeta.
 In astronomia, la Tetrade è un fenomeno nel quale si susseguono 4 eclissi totali, una dopo l’altra, nel corso di poco tempo.


In questo lasso di tempo non occorreranno altre eclissi lunari, parziali o penenombrali che siano. 
Il fenomeno, per quanto affascinante, non è così inusuale. 
A seconda del secolo in cui si vive, una tetrade lunare (quattro eclissi totali lunari consecutive, distanziate da sei mesi lunari) può accadere abbastanza spesso o per niente.
 Per esempio, nel 21° secolo (2001-2100), ci sono un totale di 8 tetradi, ma nel 17 °, 18 ° e 19 ° secolo, non ce sono state affatto.
 Se includiamo tutti i secoli dal 1° (1-100 d.C) fino al 21° incluso (2001-2100), ci sono un totale di 62 tetradi.
 L’ultima si è verificato nel 2003-2004, e quella dopo il 2014-2015 accadrà nel 2032-2033.


Ciononostante, per la sua particolarità la Tetrade nel corso dei secoli è stata associata a eventi nefasti e catastrofi imminenti.
 Per alcuni rappresenta un presagio dell’avvento dell’Apocalisse. Come l’isteria che ha circondato la presunta profezia Maya nel 2012 e l’arrivo della cometa ISON lo scorso anno, anche la tetrade si appresta ad essere l’ennesimo segnale che la fine del mondo è vicina. 
 Il libro di Gioele contenuto nella Bibbia ebraica (Tanakh) e nell’Antico Testamento della Bibbia cristiana, fa una profezia sulle lune di sangue e la fine del mondo. “Il Sole sarà mutato in tenebre e la luna in sangue, prima che venga il grande e terribile giorno del Signore”.
 Inoltre, alcune volte in cui si è presentata una tetrade, sono accaduti significativi eventi religiosi. 
Nel 1493, l’espulsione degli ebrei da parte dell’Inquisizione spagnola. 
Nel 1949, è avvenuta subito dopo la fondazione dello Stato di Israele e nel 1967, durante la “guerra dei sei giorni” tra arabi e israeliani.
 La prima Luna di Sangue del 15 aprile 2014 è caduta proprio nel mezzo della festa della Pasqua ebraica.
 La seconda, la prossima dell’8 ottobre 2014, si verifica durante la Festa dei Tabernacoli. 
La terza sarà il 4 aprile 2015, ancora durante la Pasqua.
 Quella finale il 28 settembre 2015, anch’essa durante la Festa dei Tabernacoli.


Sebbene la seconda eclissi lunare di sangue non sarà visibile dall’Italia, sarà come sempre possibile ammirare il fenomeno comodamente da casa, grazie allo streaming in diretta di molti siti che seguiranno l’evento.

 http://www.diregiovani.it/

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...