giovedì 9 ottobre 2014

2.000 anni fa il primo distributore automatico

Il distributore automatico è sicuramente un simbolo dei tempi moderni, eppure è stato inventato quasi 2.000 anni fa dallo scienziato greco Erone d’Alessandria.

Fu progettato come un distributore d’acqua benedetta nei templi degli dei. L’acqua contenuta in un’urna, veniva erogata grazie ad un corto tubicino che usciva dalla parte inferiore del vaso. 
La parte superiore del tubo, dentro l’urna, era chiusa da un tappo fissato all’estremità di una barra orizzontale incernierata ad una leva.
Per prelevare l’acqua, bisognava introdurre una dracma nella fessura aperta nella parte alta del vaso.
 La moneta cadeva lungo uno scivolo e finiva sull’estremità della leva. per alcuni secondi, l’asta si inclinava e sollevava il tappo, permettendo così all’acqua di uscire lungo il tubicino e di cadere in una coppa. Non appena la moneta cadeva in fondo al vaso, la leva riportava il tappo sull’estremità del tubo ed interrompeva il flusso dell’acqua.
 Il distributore automatico è solo una delle tante invenzioni di Erone, matematico ed inventore decisamente prolifico, autore di importanti testi di meccanica, ingegneria, musica, religione e magia.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...