giovedì 20 marzo 2014

Niegel Farange Un uomo che ha il coraggio di dire le cose in faccia



Nigel Paul Farage (Farnborough, 3 aprile 1964) è un politico britannico, leader dell'UKIP, ruolo che ha precedentemente ricoperto dal settembre 2006 al novembre 2009.
Deputato europeo, è co-presidente del gruppo Europa della Libertà e della Democrazia dal 1º luglio 2009.
Le battaglie di Nigel Farage sono in difesa delle sovranità nazionali. Il 16 novembre 2011 ha denunciato, al parlamento europeo, ciò che ritiene essere il ribaltamento dei governi italiano e greco, per instaurare "Puppet Government", cioè governi fantoccio, accusando, tra gli altri, il Presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy di non essere mai stato eletto per rappresentare 500 milioni di persone, affermando anche che il suo carisma è "Pari a quello di uno straccio bagnato!".
Il 13 giugno 2012, in un suo intervento al Parlamento Europeo, Nigel Farage ha duramente criticato la manovra di aiuti al sistema bancario spagnolo, definendo, tra le varie cose, il premier spagnolo Mariano Rajoy un incompetente, e ha concluso il proprio discorso affermando che “l'Euro Titanic ha ormai colpito l'iceberg” e che “non ci sono abbastanza scialuppe di salvataggio”.
Il 25 febbraio 2014 ha accusato il ministro delle economia Greco e l'intero EuroParlamento di dire il nulla, perché nessuno racconta qual è la reale situazione greca.
Nello stesso intervento ha dichiarato che "stiamo svalutando il Mediteranneo portandolo allo stesso stato del <>".
Farage è attivo nel denunciare come la Troika comandi sull'intero continente europeo, come si "commisionino" gli stati in difficoltà per colpa della moneta unica, come Italia, Grecia e Spagna, dove i governi sono stati sostituiti da Primi Ministri fantocci alle dipendenze dell'Europa.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...