sabato 14 dicembre 2013

Il nido condominio del passero repubblicano


Il passero repubblicano (Philetairus socius), diffusissimo in Africa, vive in enormi stormi, è simile ai nostri passeri e costruisce incredibili nidi comunitari sugli alberi, in particolare sulle acacie.
 Il nido può raggiungere il diametro di tre o quattro metri e il peso di centinaia di chili, specie quando è bagnato dalla pioggia.
 Questo tipo di nido è formato da un’unica struttura, provvista di numerose camere, può ospitare anche un centinaio di coppie, qualche volta è sfruttato anche da una ventina di specie di uccelli diversi poiché offre un'eccellente protezione alle variazioni climatiche.
 Il nido condominio è ovviamente costruito dall'intera comunità di passeri che lo fissano a un grosso ramo. Prima costruiscono un “tetto” usando ramoscelli robusti, sotto si costruiscono numerose singole camere con l'ingresso rivolto verso il basso.
 Quando al tramonto tutti rientrano nel nido, qualche volta si vedono uccelli contendersi un singolo nido per ripararsi durante la notte, ma quando ci sono dei piccoli, la camera interessata, è usata solo dai genitori. 
Può succedere che il ramo, al quale è fissato il nido, si spezzi per il troppo peso, in tal caso il mega nido è abbandonato, anche se ci sono delle uova, e tutto lo stormo ne costruisce uno nuovo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...