martedì 12 novembre 2013

Il caglio vegetale


Il gambo di una pianta di Gallium verum, detto volgarmente anche Caglio, Ingrassabue ed Erba zolfina.
 La particolarità delle piante di questo genere è che contengono un enzima, la fitochimasi, che coagula il latte. È usato nella produzione di formaggio in alternativa al caglio naturale estratto dall'abomaso (vero stomaco) di capretti o agnelli ancora lattanti.
Questa pianta è anche impiegata nella cura delle affezioni nervose in genere per le sue proprietà antispasmodiche. È anche leggermente diuretica, sudorifera e astringente.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...