lunedì 29 aprile 2013

Isole Andamane



Le Isole Andamane si trovano nella parte meridionale del Golfo del Bengala nell’omonimo mare e appartengono allo stato dell’India nonostante siano molto più vicina alle coste della Birmania.

 Calcutta è la città indiana più vicina all’arcipelago e dista dal capoluogo delle Isole Andamane 1.300 km. Il capoluogo è Port Blair che si trova sull’isola di South Andaman, questa città ha un aspetto tipicamente indiano. L’arcipelago è formato da circa 500 isole ed isolotti disposti in una forma allungata che va da nord a sud per circa 500 km, fino ad arrivare quasi all’isola di Sumatra, in Indonesia. Solo 26 isole sono abitate, tutte le altre sono completamente disabitate. Tra le maggiori: South Andaman, Middle Andaman, North Andaman, Little Adaman e Havelock. L’arcipelago più importante è quello Ritchie.
 Le Isole Andamane sono circondate da barriere coralline mozzafiato, con spiagge di sabbia bianca e acque cristalline. Una meraviglia per gli appassionati di snorkelling e immersioni che possono ammirare la numerosissima varietà di pesci e di coralli che vivono in questa zona.

Per chi ama invece rilassarsi in spiaggia, troverà pane per i suoi denti. Qui ci si può perdere tra infinite spiagge solitarie attorniata da giungla impenetrabile. Le isole sono prevalentemente montuose e completamente ricoperte da una fitta vegetazione. 
Oltre alle spettacolari spiagge e ai fondali si possono ammirare i grovigli di mangrovie o le paludi litoranee dove vivono numerose scimmie, coccodrilli e diverse specie di serpenti 
(anche velenosi).

Conosciute già da Marco Polo vennero nel 1857 occupate dagli Inglesi che utilizzarono le isole come penitenziario, questo fino alla 2° guerra mondiale. 
Solo ora le Isole Andamane stanno venendo rivalutate per quello che sono: 
un paradiso sulle terra.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...